Gioco legale e responsabile

Online

Poker DoJo, l’app per migliorare le skill giocando con gli amici

PokerStars ha lanciato Poker DoJo, un’app gratuita caratterizzata da mini-giochi, divisi in vari livelli, per mettere alla prova le proprie skill e competere con gli amici.

Scritto da
27/05/2020 12:00

885


Si chiama Poker DoJo ed è una nuova app creata da PokerStars, nonché completamente gratuita, che permette ai giocatori e ai semplici appassionati di poker, di qualsiasi livello di skill, di confrontarsi e mettersi alla prova contro gli amici.

Poker DoJo non è altro che una sorta di collezione di tre mini-giochi di poker, molto divertenti, che insegnano ai giocatori a riconoscere velocemente e facilmente la forza delle mani, a prendere decisioni sotto pressioni e ad andare all-in nei momenti più opportuni.

 

Poker Dojo

Uno dei mini-giochi di Poker DoJo

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

I tre mini-giochi di Poker DoJo

L’app Poker DoJo è attualmente disponibile soltanto negli Stati Uniti d’America e nel Regno Unito, ma PokerStars ci ha abituato negli anni a lanciare alcuni prodotti solo in determinati mercati, prima di allargare l’offerta a tutto il suo bacino d’utenza.

Questa applicazione, come si legge sul blog di PokerStars.com, è un “ottimo modo per passare qualche minuto a imparare il gioco, o semplicemente divertendosi”. Naturalmente sempre con il poker in testa.

Vediamo insieme quali sono i tre mini-giochi di Poker DoJo.

Grid Poker

Nel mini-gioco Grid Poker, l’utente deve selezionare cinque carte tra quelle proposte sulla griglia, per formare una combinazione di poker. La sfida è fare quanti più punti possibile prima che il tempo a disposizione scada: migliore è la mano, maggiori i punti guadagnati.

Sembra facile? Solo in apparenza. Dovrete essere veloci a riconoscere i valori delle mani, una skill importante anche al tavolo del vero poker.

Strongest Hand

In questo mini-gioco, le sfide in realtà sono due. Il giocatore deve scegliere la mano migliore tra tre, oppure valutare la sua mano in una tipica situazione. In base alle scelte, si riceveranno dei punti bonus.

All’inizio, l’utente vede tre mani diverse (prima, durante o dopo la distribuzione delle carte comuni): a questo punto, deve scegliere la mano migliore. Ovviamente, nel poker non è sempre tutto nero o bianco, e la mano mgiliore al flop non sempre lo rimane al river.

All-in or fold

Il terzo e ultimo mini-gioco dell’app Poker DoJo è All-in or fold.

Qui la sfida è semplice: foldare, fino a quando non si riceve una mano con cui il giocatore è contento di mandare la vasca contro un avversario di cui, ovviamente, non ci conosce il punto. A mettere un po’ di pepe su questo mini-gioco c’è il tempo, che scorre inesorabile, simulando la tipica pressione che un giocatore di poker deve affrontare quando è costretto a prendere una decisione.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento