Gioco legale e responsabile

Online

SHR Bowl: che notte per i big! Vincono Chidwick, Addamo, Loeliger e Greenwood per il bis

Le Series del Super High Roller Bowl sono terra di conquista per i volti noti. Lo dimostra la notte appena trascorsa, con i successi di autentici fenomeni del poker mondiale. Vincono Chidwick, Addamo, Loeliger, Vousden e Sam Greenwood che fa il bis appena 24 ore dopo il primo acuto. Tutto questo alla vigilia dello start del main event da 102.00 di buyin: 3 milioni di dollari garantiti da questa sera. 

Scritto da
01/06/2020 12:00

1.161


Chidwick e Addamo mettono fine alla maledizione

Le series del SHR Bowl, sulla piattaforma internazionale di PartyPoker (che è appena ritornato in italia), incoronano campioni sul suono della sirena prima del main event, due pezzi da novanta come Stephen Chidwick e Michael Addamo. Il player inglese aveva chiuso al comando nel day 1 del “$25.500 High Roller 6-Max”. Ha ribadito il dominio anche nella discesa al titolo, con 5 players a caccia della vittoria e tutti già a premio dalla notte precedente.

Stephen Chidwick

Il britannico ha respinto gli assalti dei rivali, con Mikita Badziakouski quinto classificato e Isaac Haxton out ai piedi del podio, nonostante il secondo stack di partenza. La terza piazza va a Darrell Goh, mentre il duello finale lo porta allo scontro vs Artur Martirosian. Il russo non può nulla sotto le bordate del britannico e così Chidwick mette le mani sulla prima moneta da 430 mila dollari.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Michael Addamo, invece, porta a casa il “$10.300 8-Max” . Tutto in un solo giorno, con 88 players al via e 228.800 dollari ad attendere il neo campione. Al final table si arrestano le corse dei vari Sam Greenwood (8°), Dan Smith (5°) e Kahle Burns (4°). L’australiano raggiunge l’heads up e dall’altra parte, ecco un cliente assai scomodo come Mikita Badziakouski. Il bielorusso però non sovverte la situazione e si accomoda in seconda piazza per 162.800 dollari, mentre Michael festeggia il trionfo.

Vousden e Loeliger si confermano cecchini

Le Series del SHR Bowl sono terra di conquista per il grandi campioni e per i cecchini dell’online. In quest’ultima categoria rientrano due players che in rete hanno vinto tutto quello che c’era da vincere. Stiamo parlando di Samuel “€urop€an” VousdenLinus “LLinusLLove” Loeliger.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Lo svedese shippa il successo nell’evento#25, il “$10.300 8-Max“. Samuel si accomoda sul gradino più alto del podio, dopo aver superato la concorrenza di 102 rivali. L’ultimo ad arrendersi al suo strapotere è stato un fenomeno come Tim Adams. Per Vousden arrivano 252.350 dollari, mentre il canadese ne incassa 180.250$. Da segnalare l’ottava piazza di Nick Petrangelo e come bubble man dell’official final table al nono posto, Justin Bonomo.

Linus Loeliger

Linus Loeliger invece, mette tutti in riga nel “$25.500 8-Max“. Qui in 64 ci hanno provato e dopo 8 ore di battaglia emerge lo svizzero. Grazie a questa vittoria, Linus porta a casa altri 520.000 dollari. Ancora un runner up per  Artur Martirosian (352.000$) e sul gradino più basso del podio, c’è posto per Kristen Bicknell (236.000$). Ottava piazza per Isaac Haxton, il quale esce subito dopo lo scoppio della bolla per 60 mila bigliettoni.

Il bis di Sam Greenwood

Il nostro report, sulle series del SHR Bowl, si chiude con il secondo successo di Sam Greenwood nell’arco di 24 ore. Questa volta il player canadese fa suo l’evento#24. Il “$10.300 6-Max” riprende la sua corsa nel final day con 8 players left a caccia delle sei piazze a premio. Servono quindi due eliminazioni per lo scoppio della bolla e restano fuori due assoluti fenomeni, come Steve O’Dwyer e Fedor Holz: il tedesco addirittura esce in settima piazza.

Con questi giocatori eliminati, si apre una sorta di autostrada verso il successo per Sam Greenwood, il quale non fa sconti e vola al primo posto. Incassa altri 200 mila bigliettoni, che sommati ai 400 mila del giorno precedente, portano il totale delle sue vincite in appena 24 ore a 600.000 dollari. Niente da fare per Isaac Haton che si ferma in in quarta piazza (45.000$) e fa registrare il quinto final table in due giorni. Terzo runner up in questa kermesse per Dan Smith che si consola con 152 mila dollari.

Sam Greenwood

Come detto, questa sera occhi puntati sul main event del SHR Bowl: per la prima volta nella sua storia si giocherà online, con un buyin di 102 mila dollari. Garantito un montepremi di 3 milioni e serviranno due giornate per incoronare il nuovo campione.

L’albo d’oro del SHR Bowl main event

Edizione Buy-In Ingressi Campione Premi
I $500,000 43 Brian Rast $7,525,000
II $300,000 49 Rainer Kempe $5,000,000
III $300,000 56 Christoph Vogelsang $6,000,000
Macau HK$2.1M 75 Justin Bonomo HK$37.83M (~$4.8M)
IV $300,000 48 Justin Bonomo $5,000,000
V $300,000 36 Isaac Haxton $3,672,000
London £250,000 12 Cary Katz £2,100,000 (~$2.6M)
Bahamas $250,000 51 Daniel Dvoress $4,080,000
Australia AU$250,000 16 Timothy Adams AU$2,160,000
Sochi $250,000 40 Timothy Adams $3,600,000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento