Gioco legale e responsabile

Cash Game

High stakes online: le mani più calde nella Galfond Challenge

La prima sfida della Galfond Challenge è agli archivi. Il padrone di casa, Phil Galfond ha battuto "Venividi1993" sulla distanza di 25 mila mani. Una battaglia incredibile e che ha visto una serie di sorpassi e contro sorpassi a dir poco esaltanti. Oggi andremo a vedere tre delle mani più importanti e che hanno infiammato il duello fra i contendenti.

Scritto da
19/04/2020 13:30

2.185


Set over set

La Galfond Challenge ha visto la grande partenza di “Venividi“, il quale nella prima parte del duello ha messo un divario di 900 mila euro, prima di subire la clamorosa rimonta di Phil Galfond. La prima mano che portiamo alla luce sorride proprio allo sfidante, con Galfond che nonostante il colpo perso sta gettando le basi per accorciare il gap.

La mano si apre con il raise a €600 di Venividi e la 3bet di Phil a 1.800€. Call del rivale e sul flop k 2 5 Galfond esce a 899 euro e trova il call di Venividi. Il 4 induce Phil al check/raise a 13.658€, dopo la bet dell’avversario a 2.753 euro. Call di quest’ultimo e con un  pot da 32.714 euro si passa al river.

In quinta strada il board è completato da 10 e Galfond muove allin per i restanti 19 mila euro. Snapp call di “Venividi” e si va allo showdown:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Galfond: 10 10 7 6

Venividi: k k 3 2

Set over set a favore dello sfidante che incassa un piatto da oltre 72 mila euro.

A suon di doppie

Nella seconda mano della “Galfond Challenge” che abbiamo scelto, c’è ancora una zampata di “VeniVidi“. Siamo esattamente nella sessione numero 27, ovvero in piena rimonta di Phil Galfond sull’avversario. C’è però questo moto d’orgoglio a rendere ancor più appassionante la sfida.

Nel preflop l’azione è la stessa della precedente mano: Venividi apre a 600€ e poi chiama la 3bet di Phil a 1.800 euro. Sul flop k 7 6 Galfond esce a 1.187 euro e c’è il call dell’avversario. Il turn porta in dote q con Phil che spara il secondo proiettile a 2.837 euro. Per tutta risposta lo sfidante alza il tiro a 14.935€ e Phil Galfond chiama.

Phil Galfond

Il pot decolla a 35.846 euro sulla strada che porta al river. Qui il board si completa con 8 e dopo il check del “padrone di casa”, Venividi mette ai resti il rivale. Call di Phil e nuovo showdown:

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Galfond: k 3 7 5

Venividi: k q 10 6

La doppia coppia di Phil Galfond non basta contro la doppia superiore di Venividi e quest’ultimo porta a casa altri 70.000 euro in una sola mano.

La riscossa di Phil Galfond

Nell’ultima mano che andiamo ad esaminare nella “Galfond Challenge“, c’è un gran piatto vinto da Phil Galfond. Siamo nelle battute conclusive del duello, esattamente nel day 37. La rimonta è stata completata da quest’ultimo e “Venividi” appare come un pugile chiuso nell’angolo nella vana attesa di sentire il suono del gong.

Phil Galfond

Lo sfidante apre le danze a 600€ e dopo la 3bet dell’avversario a 1.800 euro, decide di fare pot a 5.400€. Call di Phil e si passa alle tre carte comuni: j 7 6 . Check/raise allin di Galfond sulla bet a 10.000 di “Venividi”, il quale aggiunge i 16 mila bigliettoni di differenza per lo showdown.

Venividi: a a 10 6

Galfond: j j 10 9

Il 7 consegna il full house e il 6 certifica la vittoria della mano per Phil Galfond che porta a casa 66 mila euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento