Gioco legale e responsabile

Scommesse

Scommesse: Fiorentina-Inter ai raggi X, Montella si gioca tutto e Conte vuol blindare la vetta

Fiorentina - Inter può esser lo snodo cruciale per entrambe le squadre. I toscani cercano punti scaccia crisi, ma devono fare i conti con la pesante assenza di Ribery e una panchina sempre più traballante. Dall'altra parte l'Inter vuol cancellare l'eliminazione in Champions League, blindando la vetta della classica dal possibile ritorno della Juventus. Destini incrociati al "Franchi" con tanti ex in campo. 

Scritto da
15/12/2019 06:21

1.935


Viola in crisi, Inter 7 su 7 in trasferta

Le nostre scommesse piombano sul posticipo della 16° giornata in Serie A. Al Franchi di Firenze, la Fiorentina attende l’Inter, in un momento completamente differente per le due formazioni. La truppa di Vincenzo Montella è in piena crisi di risultati, classifica e gioco. Un solo punto nelle ultime 5 gare, successo che manca dal 30 ottobre per 2-1 in rimonta in casa del Sassuolo, mentre sul terreno amico i tre punti sono arrivati l’ultima volta il 6 ottobre 1-0 all’Udinese.

Antonio Conte

Dall’altra parte l’Inter comanda la classifica della Serie A e nonostante il pareggio per 0-0 con la Roma nell’ultimo turno, i nerazzurri hanno mantenuto la vetta della classifica grazie al KO della Juventus contro la Lazio. Ma c’è da cancellare l’amarezza dell’eliminazione in Champions League. Nonostante il turn over del Barcellona, la formazione meneghina non è riuscita a cogliere quel successo che avrebbe garantito l’accesso agli ottavi di finale. I sogni europei di Antonio Conte virano adesso sull’Europa League. Sette trasferte al momento in Serie A e altrettante vittorie per Lukaku e soci. Una marcia impressionante.

Tabù Franchi per l’Inter da 5 anni

Per le scommesse sono molto importanti i precedenti, ammesso e concesso che ogni singola stagione fa storia a se. L’Inter non vince a Firenze dal 15 febbraio 2014: finì 2-1 grazie alle reti argentine di Palacio e Icardi, divise dal momentaneo 1-1 di Cuadrado. Nelle ultime 5 gare di campionato al Franchi, ci sono state 3 vittorie di fila della Fiorentina e due pareggi consecutivi.

    LE RECENSIONI DEI BOOKMAKERS LEGALI ITALIANI

Quella fra viola e nerazzurri è una gara che storicamente regala sempre diverse reti e soprattutto un gol per parte ci scappa spesso. Basti pensare che nelle ultime 5 stagioni, il Goal si è materializzato 4 volte su 5, così come il segno Over 2.5. In totale sono stati segnati negli ultimi 5 precedenti 23 gol: 14 dalla Fiorentina e 9 dall’Inter. Nel conteggio degli ultimi anni è compreso anche un 5-4 per i toscani, datato 22 aprile 2017.

Ribery che assenza

Nel mondo delle scommesse la vera differenza, soprattutto nelle quote, è data dal borsino dei presenti e degli assenti. Montella recupera Pezzella al centro della difesa, ma deve fare i conti con il KO di Ribery. Sembrava in procinto di rientrare in gruppo il francese, ma servirà un’operazione alla caviglia infortunata contro il Lecce. Rischia di mancare almeno per due mesi. Dunque per ovviare al problema dei gol fatti, 19 in 15 gare, l’ex tecnico di Sampdoria, Milan e Siviglia si affida a Chiesa e Vlahovic in attacco: poco più di 40 anni in due. Ritrova una maglia da titolare Lirola sulla fascia destra nel 3-5-2, con l’ex nerazzurro Dalbert sulla corsia di sinistra. Confermati Pulgar, Badelj e Castrovilli in mediana.

Identico schieramento per Antonio Conte che nonostante tutto porta avanti il suo 3-5-2. L’ex allenatore di Juventus e Chelsea, oltre che della Nazionale, deve fare i conti con una lunghissima lista di assenti. A Barella, Sensi e Sanchez, mancheranno Gagliardini ed Asamoah. Rispetto alla gara di Champions, Godin dovrebbe accomodarsi in panchina e al suo posto il giovane Bastoni come terzo di difesa. Turn over anche sulle fasce, dove Lazaro è preferito a Candreva sulla corsia destra e D’Ambrosio ha vinto il ballottaggio con l’ex viola Biraghi. A proposito di ex: in mediana ci saranno due giocatori che hanno lasciato il segno a Firenze come Borja Valero e Vecino. In attacco confermata la coppia delle meraviglie Lukaku-Lautaro.

Le quote a confronto

E visto che parliamo di scommesse, gettiamoci sulla comparazione delle quote. Inter ovviamente favorita e su Skybet il segno 2 paga @2.05. Il pareggio è valutato @3.45, mentre il segno 1 lo troviamo @3.60.

VI RICORDIAMO DI GIOCARE  PER DIVERTIMENTO E MAI OLTRE LE VOSTRE POSSIBILITA’. 

Passiamo al segno Goal. Una rete per parte non è poi un’utopia guardando i precedenti. Dobbiamo però tenere conto della scarsa vena realizzativa della Fiorentina con 19 centri e la difesa di ferro dell’Inter (13 al passivo). I viola hanno incassato 23 reti e l’attacco nerazzurro decolla con 31 marcature. Sta di fatto che il segno Goal su Newgioco è bancato @1.63, mentre il No Goal è @2.18.

Concentriamoci sulle combo e qui entra in campo Eurobet. La più gettonata sembra essere X2 + Over 1.5 @1.65. La sua combinazione opposta, 1X + over 1.5 paga @2.20. Se volete alzare il coefficiente di reti, la combo X2 + Over 2.5 è valutata @2.55 a fronte di @3.65 per 1X + Over 2.5.

Dalle combo ai multigol. Andiamo sulla lavagna di Snai che ci propone un Multigol 2-3 @2.05. La stessa quota della combinazione 3-5. Interessanti poi anche il Multigol 1-2 @2.20, 1-3 @1.50 e 2-4 @1.55.

Segui Assopoker: ogni giorno news, curiosità, interviste, pronostici e strategie sulle scommesse!

Infine, un salto fra Under e Over con Sisal. L’over 2.5 paga @1.75 rispetto all’under 2.5 @2.00. per chi volesse osare l’over 3.5 decolla @2.80. Per questo motivo bisogna ricordare che fra Fiorentina ed Inter, l’Over 3.5 si è materializzato 4 volte negli ultimi 10 precedenti al “Franchi”, di cui due nelle ultime tre sfide.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento