Gioco legale e responsabile

Scommesse

Scommesse pallavolo: tutto ma proprio tutto sul betting del volley, la mini guida!

Scommesse pallavolo, cosa bisogna sapere per poter scommettere con cognizione di causa sul volley? Ecco una mini guida sintetica ma efficace.

Scritto da
11/12/2020 07:03

666


Mini Guida Scommesse Pallavolo  – Uno degli sport più popolari, in Italia, è senza dubbio la pallavolo. Pur essendo meno seguito di calcio e tennis, conta su una folta schiera di appassionati, sia al maschile che al femminile.

Questo fa sì che vi sia anche un mercato molto attivo nel settore del betting, con svariate tipologie di scommessa disponibili.

Andiamo pertanto a vedere come scommettere sulla pallavolo.

La storia della pallavolo

Detto che le prime testimonianze in assoluto – relative ai giochi con la palla – risalgono agli antichi greci e agli antichi romani, la pallavolo come la conosciamo oggi è comparsa per la prima volta nel 1895, grazie all’intuito di un docente americano di educazione fisica, che aveva pensato di studiare un incrocio tra il tennis e la pallacanestro: all’epoca, curiosamente, quel professore nominò il nuovo gioco “Minonette”.

Solo negli anni successivi il nome fu corretto in “Volleyball”, in concomitanza con la diffusione del gioco in tutti i college americani.

Dal 1947 esiste la FIVB, Federazione Internazionale Volleyball, che organizza e gestisce il movimento pallavolistico mondiale.

Le regole della pallavolo

In estrema sintesi, la pallavolo è uno sport giocato da due squadre di 6 giocatori ciascuna, ognuna delle quali occupa su un terreno diviso dal quello avversario tramite una rete.

Scopo del gioco è lanciare la palla al di sopra della rete affinché cada a terra nel campo opposto, tentando di evitare che questo accada nella propria metà campo.

La partita si divide in round, denominati “set” da 25 punti ciascuno;  la partita termina quando una squadra si aggiudica 3 set. Nel caso ci sia una situazione di due set pari dopo il quarto set, l’ultimo set misurerà 15 punti, da raggiungere sempre con un vantaggio di 2 punti di stacco dalla squadra avversaria.

Nella partita di pallavolo, ogni squadra ha a propria disposizione un massimo di tre tocchi per lanciare la palla nel campo opposto; i giocatori non possono in alcun caso fermare o trattenere la palla, che può essere giocata solo con tocchi “di prima”.

Quali sono i tornei e i campionati principali della pallavolo?

Come per il calcio, anche la pallavolo ha un suo campionato, sia maschile che femminile, comprensivo di massima serie e serie minori. Per i maschi, la lega principale è la Superlega, per le donne la Serie A1.

Sempre nel nostro paese, poi, vi sono Coppe Italia e Supercoppe, sia al maschile che al femminile.

Vi sono poi importanti tornei continentali, denominati (sia al maschile che al femminile) Cev Champions League, Coppa Cev e Challenge Cup.

Bonus Scommesse

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Scommesse pallavolo: la tipologia

Fatte le doverose premesse, ora andiamo a conoscere le principali tipologie di scommessa sulla pallavolo.

La scommessa antepost sulla pallavolo

Presente in quasi tutti gli sport, la scommessa antepost dà allo scommettitore la possibilità di pronosticare chi sarà il vincitore di un campionato o di una coppa, prima che la manifestazione abbia inizio.

Scommesse 1-2

Ovviamente, è possibile scommettere su chi vincerà una singola partita. Questo tipo di scommessa è anche chiamato “testa a testa”.

Risultato esatto

Come abbiamo visto, nella singola partita vince chi conquista 3 set. Ma come finirà il computo totale dei set? 3-0? 3-1? 3-2? Col “risultato esatto” lo si può pronosticare.

Under/over

Sappiamo che i set si concludono a quota 25 (o più se il distacco non è almeno di due punti). Nella scommessa under/over dobbiamo però stabilire se il punteggio complessivo di ambo le squadre supera o meno una determinata soglia.

 

Scommesse pallavolo: i consigli

Anche nella pallavolo, ovviamente, dà una grossa mano il seguire lo sport costantemente, informandosi su stati di forma, qualità dei giocatori, news di settore e altro ancora.

Va fatta attenzione ai turn over, ai quali alcuni allenatori spesso ricorrono.

Attenzione poi alle motivazioni: due squadre che concorrono per un traguardo importante, ad esempio, presumibilmente faranno di tutto per battersi e non lasceranno andar via facilmente alcun set, mettendo le basi quindi per degli “over” probabili. Storicamente tiratissime, poi, risultano le competizioni tra nazionali.

Vanno fatte con cautela le scommesse nelle prime settimane di ogni stagione, dal momento che i valori non sono ancora ben definiti. Meglio forse attendere qualche giornata di campionato per comprendere bene chi siano i favoriti e quali possano essere invece le sorprese.