Gioco legale e responsabile

Software

Poker DealMaker ICM

Scritto da
19/09/2011 07:01

13.087


Poker DealMaker ICM è un software per iPhone il cui scopo è quello di aiutare i giocatori a stabilire un perfetto deal in situazioni di final table ad un torneo live, ad un satellite o anche ad un sit&go casalingo tra amici. La scelta di creare l’applicazione solo per il telefonino di casa Apple nasce naturalmente dall’esigenza di poterlo avere sempre a disposizione e di poterlo utilizzare in maniera rapida ed accurata grazie ad un’interfaccia semplice ed intuitiva.

Dopo averlo acquistato tramite ITunes ed installato sul vostro apparecchio, vi troverete quindi davanti alla prima schermata –  progettata per l’introduzione degli stack dei giocatori coinvolti nell’accordo:

Terminata quindi l’operazione di data-entry, potrete allora procedere a definire il payout, inserendo naturalmente i premi in denaro solo per le posizioni ancora da assegnare. Completato anche questo passaggio, il software provvederà allora a calcolare instantaneamente le relative quote del montepremi in base all’applicazione dei principi dell’Independent Chip Model. Come forse già saprete, l’ICM è essenzialmente un modello matematico per calcolare l’equity in situazioni con più giocatori e stack diversi.

Nella schermata “Results” potrete anche modificare le informazioni fornite dal programma stesso, andando ad interagire direttamente con la colonna “Your Deal”. Da qui avrete infatti la possibilità di specificare dei valori personalizzati rispetto a quelli suggeriti, con la particolarità di avere affianco un indicatore di controllo luminoso che potrà colorarsi di verde nel caso il giocatore prenda più di quanto indicato dall’ICM, di rosso nell’ipotesi contraria e di grigio quando la cifra inserita sia esattamente quella calcolata dal software.

In conclusione, Poker DealMaker ICM potrà risultare decisamente utile in tutte quelle situazioni dove si manifesti la voglia di arrivare ad un accordo ma che, magari, non si sappia bene come procedere per realizzarne uno equo. Considerando poi che è già stato usato in diversi eventi importanti – tra cui un torneo dell’Aussie Millions con montepremi di 4,1 milioni di dollari australiani – le referenze per tale software appaiono dunque davvero più che buone.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento