Gioco legale e responsabile

Storie di Assopoker

Intervista a Riccardo Saggioro: “gioco solo quando sono focus al 100% sacrificando la massa”

Riccardo Saggioro è uno di quei giocatori che ultimamente hanno messo a soqquadro i limiti bassi degli Hyper 3-Max su iPoker. Adesso è in procinto di salire ancora. Ci racconta la sua scalata.

Scritto da
20/07/2021 17:30

1.427


Riccardo Saggioro

Riccardo Saggioro

Intervista a Riccardo Saggioro

Riccardo Saggioro è un ragazzo che ha bruciato le tappe negli Spin & Go. Lo abbiamo incontrato per Assopoker.

Ciao Riccardo e ben atterrato su Assopoker.

Ti piacerebbe pararci un po’ di te, della tua vita, del tuo privato e di tutto ciò che va di dirci?

“Ciao Andrea è un piacere essere qui su AssoPoker,ho sempre letto i vostri articoli e mai avrei pensato di essere io l’intervistato.
Mi chiamo Riccardo Saggioro ho 28anni,vivo a Cossato, in provincia di Biella in Piemonte”.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Quando hai cominciato a scoprire il poker e a giocarlo? E in quale occasione?

“Ho iniziato a giocare a poker tra amici ai tempi del liceo, ricordo con piacere i sit organizzati durante le lezioni di latino mente la prof interrogava”.

Quando hai percepito che gli Spin & Go potessero essere il tuo main game? Da subito? Oppure sei passato ad essi dopo aver frequentato altre discipline?

“Prima di iniziare a giocare gli spin ho giocato di tutto. Ho iniziato con i sit da 27 giocatori, poi sono passato agli MTT e infine mi ero dato al cash game live, a causa del lock down mi sono dovuto reinventare e un mio amico mi ha fatto entrare in PokerMagia ( diciamo che sono stato raccomandato 😀 )”.

Riccardo Saggioro

Riccardo Saggioro

Come hai iniziato il tuo rapporto coi ragazzi di PokerMagia e perché hai sentito l’esigenza di affidarti a loro?

“Ho iniziato a giocare per Magia durante il secondo lockdown ed è davvero fantastico, i coach sono preparatissimi e tutto lo staff è molto gentile.
Mi sono affidato a Magia per migliorare il mio gioco negli spin che era una disciplina a me sconosciuta visto che negli ultimi anni giocavo principalmente live”.

Abbiamo detto che la tua specialità sono gli Spin e gli Hyper 3-Max in generale. Quali sono a tuo parere le caratteristiche principali che deve avere un buon giocatore di questa specialità?

“Per essere un buon giocatore di spin non devi foldare mai 🤣. Scherzi a parte l’aggressività è fondamentale soprattutto su iPoker dove gioco io perchè i livelli sono da 2 min e ci sono le ante quindi se sei troppo passivo rischi di morire di bui anche perchè il field è mediamente molto aggressivo e molti fish sono dei missili terra aria!!!”

Hai bruciato le tappe nell’ultimo periodo, salendo piuttosto bene dai Micro Limiti fino ad arrivare a un buon livello, con buone prospettive per salire ancora. Che tipo di applicazione serve per salire in così poco tempo? Sia a livello di tempo che di sacrifici?

“Sono passato in 5 mesi dai 5€ ai 20€ e ad essere sincero non ho fatto grandi sacrifici se non quello di giocare solo quando sono focus al 100% sacrificando la massa”.

Che tipo di margini pensi di avere, da qui al prossimo futuro?

“Quanto al futuro spero di fare level up ai 50 a breve visto che sto andando molto bene ai 20 dove ho un atteso di 95 cev su 2500 spin”.

Ci racconti una sessione tipo della tua giornata da coachato? Esiste un momento in cui fai delle hand review come accade ad esempio nel Texas Hold’Em?

“Generalmente gioco di notte perchè il field è spesso full fish, quindi di giorno generalmente seguo le lezioni di PokerMagia e faccio rewiew, mentre una mia sessione tipo inizia alle 21 e finisce alle 3 del mattino”