Gioco legale e responsabile

Storie di Assopoker

Intervista ad Oscar Sansone: “vi racconto la mia scalata agli Hyper 3-Max”

Oscar Sansone è una delle nuove leve che sta piano piano scalando i livelli agli Hyper 3-Max. Lo abbiamo intervistato per le nostre storie di Assopoker

Scritto da
22/11/2021 18:03

853


Oscar Sansone

Oscar Sansone

Oscar Sansone ha appena vinto il torneo riservato agli allievi di PM e si propone come una delle nuove leve più promettenti degli Spin & Go.

Lo abbiamo contattato per un’intervista che vi proponiamo in esclusiva.

Ciao Oscar, intanto solita domanda per te, che sei alla prima intervista con noi, quella a schema libero, che ci permetterà di scoprire qualcosa di te

“Un saluto a tutti i lettori di Assopoker. Innanzitutto vi ringrazio per questa occasione. Mi chiamo Oscar, ho 29 anni e vivo in un paese vicino Monza. Ho uno splendido figlio di 3 anni e mezzo che mi dà energia e motivazione in tutto. Attualmente lavoro a tempo pieno in una azienda metalmeccanica e nel tempo libero mi occupo di mio figlio e del poker.”

Come ha scoperto il poker? Da cosa sono state originate le tue prime scorribande pokeristiche in generale?

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

“Ho scoperto il poker circa 12 anni fa tra amici e appena compiuta la maggiore età ho cominciato a giocare online e live. In tutti questi anni ho sempre lavorato e il poker l’ho sempre considerato come BOOST allo stipendio”.

Come hai iniziato a giocare gli Hyper 3-Max?

“Ho iniziato a giocare gli hyper 3-max perchè avevo bisogno di una disciplina che mi permettesse di incastrare tutti i miei impegni e orari. Come già sapete gli hyper 3-max li puoi giocare a qualsiasi ora e quando vuoi tu!” 

Hai sentito il bisogno di entrare a far parte di una scuola di poker come Poker Magia, oppure è stata una cosa casuale?

“Ho deciso di entrare a far parte di PM perché essendo una disciplina nuova, sicuramente c’è bisogno di studio per renderla profittevole e grazie a questa scuola ciò è possibile”.

Adesso come ti trovi coi ragazzi di PM, e che percorso stai affrontando con loro?

“Siamo un bel gruppo e studiamo spesso insieme. Attualmente sto migliorando il gioco GTO contro REG e ringrazio il coach Luca (lit0s) che mi sta dietro anche quando le cose vanno male”.

 Che ABI stai giocando in questo momento?

“È circa un mese che sono tornato su Ipoker e gioco i 20 euro, prima giocavo i 25 euro di PokerStars con buoni risultati, ma considerato che non avevo una promo che ho adesso, il level up ai 50 euro era piuttosto difficile da affrontare. Abbiamo fatto un paio di calcoli e per adesso posso ottenere un ROI maggiore su Ipoker considerata la buona back”.

Hai vinto il torneo organizzato da PM su 888, quali erano le prerogative per

Oscar Sansone

Oscar Sansone

partecipare al torneo e se vuoi, raccontaci le fasi salienti del torneo

“Ahaha si l’ho vinto e mi sono portato a casa il trofeo. Per partecipare a questo torneo devi fare parte di Poker Magia (anche se sei nelle fasi di selezione hai diritto a partecipare ). Diciamo che pronti via sono stato fanta coolerato AQo contro AQo e fa colore, faccio rebuy e da li non ce n’è stato più per nessuno. Sono stato sempre CL del torneo e alla fine l’ho portato a casa”.

Quali sono, oggi come oggi, le tue aspirazioni nel mondo del poker? Pensi di voler continuare a “pestare“, oppure la vedi come un’occupazione/passatempo momentaneo?

“Attualmente, come già detto prima, il poker è un boost al mio stipendio, ma non nascondo che sono determinato a battere tutti i livelli e imparare giorno dopo giorno. Sicuramente finchè non morirà questa disciplina, continuerò a giocare. Infine volevo fare un ringraziamento speciale al coach Pier (Genio1978) che mi ha preso in carico quando ero ai 10 euro e mi ha aiutato davvero tanto a passare un brutto momento che stavo passando in real life”.

Grazie Andrea un saluto a tutti i pokeristi!

Grazie a te, Oscar e in bocca al lupo per tutto!