Gioco legale e responsabile

Storie di Poker

Intervista a Gabriele Re: “come è nato il mio video dopo la vittoria al Sunday Million”

Abbiamo intervistato Gabriele Re, oggi uno dei giocatori più in vista, alla luce del suo video su youtube che tanto successo ha riscosso

Scritto da
08/01/2021 14:00

2.663


Gabriele Re

Gabriele Re

È uno dei giocatori più interessanti dell’intero parco pokeristico italiano, ma ha cominciato da tempo a farsi valere anche sul mercato del .com. 

Il suo nome comincia a riecheggiare spesso sulla bocca dei giocatori più forti e noi di Assopoker lo abbiamo raggiunto per fargli alcune domande, anche alla luce del bellissimo video realizzato all’indomani della vittoria del Sunday Million. 

Ecco a voi Gabriele Re.

Ciao Gabriele e grazie per il tempo che ci dedichi.

Tra i regular che giocano tra il .it e il .com e nell’ambiente in generale, sei piuttosto conosciuto, ma Assopoker è letto anche da tantissimi giocatori che stanno cominciando adesso, oppure non si interessano dei giocatori più seguiti. Puoi gentilmente parlarci un po’ di te? 

“Allora Top non credo di dover dilungarmi troppo sulla mia carriera 🙂 gioco a poker  a livello professionistico da 5 anni circa e da 4 vivo a Malta per giocare sul com. 

Son cresciuto nel vivaio di Pokermagia prima come stakato, poi come Coach ed ho deciso di mettermi in proprio con il mio Progetto Smash The Game 3 anni fa! 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ho inziato anche a streamare su Twitch circa 1 anno e mezzo fa, ma lo faccio con più continuità da agosto e sto iniziando ad avere buoni numeri anche li! Attualmente ho iniziato a collaborare con University of Gaming, il nuovo progetto di Dario Sammartino!”

Il video di Youtube di Gabriele Re

Ho recentemente visto il video che hai uppato su Youtube che ripercorre le fasi salienti del Sunday Million vinto recentemente su PokerStars. 

Quali sono a tuo parere gli ingredienti che hanno originato tutte le visualizzazioni che hai fatto, ci stiamo avvicinando a quota 30k?  Pensi sia il format, oppure il richiamo di una vincita e di un torneo così prestigioso? O cos’altro?

“Ho esordito su youtube con questo video in pratica e non mi aspettavo questa risposta del pubblico, ma mi ha fatto molto piacere e credo sia stata un po’ pompata dal fatto del big shot! Ma dai commenti e dai feedback son rimasto molto felice di quante persone abbiano apprezzato il contenuto dal punto di vista didattico!

Gabriele Re alias “KingMAvE911”

Quali sono, se ci sono, gli spot di questo video ai quali sei più affezionato, visto che, immagino, conoscerai a memoria tutti i passaggi. E quali, sempre secondo il tuo parere, sono i meglio esplicativi se ci riferiamo alla mera didattica?

“Spot piu interessanti direi quella lead al flop con 95s 3-way da BB, lo spot in cui flatto AQ e lo betto flop e  turn in bluff su KJx 2 tavoli left e poi la pressione che ho messo al ft quando sono andato deep

Spot piu emozionanti invece tutti gli showdown in cui ho messo tutti i soldi in mezzo, il cuore batteva a 150 battiti al minuto credo ahaha”

Gabriele Re e il coaching

So che da tempo ti dedichi anche al coaching, con risultati lusinghieri raggiunti dai tuoi coachati, questo video può essere considerato una sorta di veicolo per farti conoscere anche in questa veste?

“Il video sicuramente ha l’intenzione di diffondere il mio approccio al gioco metodico e molto “scientifico” perché è cosi che interpreto il mio lavoro e mi sento un promotore del poker sano, basato su studio e disciplina e non solo sensazioni e talento, nonostante siano qualità molto importanti ancora ora in questo gioco.”

Quali sono i canali per raggiungerti se qualche giocatore necessita di una mano per imparare a diventare un buon giocatore?

“Per chi volesse contattarmi questi sono i miei account su Twitch e Youtube

Quanto tempo impieghi a riconoscere le capacità di un giocatore, e soprattutto su cosa si basa la distinzione che un poker coach fa per far partire un percorso di coaching con un allievo? 

“Per iniziare un percorso di coaching con un allievo, un coach richiede alcune hand history al ragazzo per farsi una prima idea sul suo livello e poi man mano inizia a spulciare le varie leaks cercando di trattare inizialmente quelle più grandi e frequenti e man mano passando a quelle più sottili, ma altrettanto importanti per diventare un giocatore vincente! 

Se l’allievo è già ad un buon livello invece si utilizza un’analisi del database del suo tracker per soffermarsi sulle statistiche “anomale” e quindi da correggere.”

Nel video parli anche di “emozioni”, per cui anche un giocatore che ottiene i risultati che stai ottenendo tu, non ha sempre e soltanto il sangue gelato degli alligatori, come dice Teddy KGB in “Rounders”. 

“Le emozioni in questo gioco come ben sai Top sono una parte integrante, quindi anche con il passare degli anni e dei results si provano lo stesso, magari in maniera meno intensa ma sono  e saranno sempre parte integrante di questo gioco! Il Million è stato il più grande shot della mia carriera quindi sicuramente quello ha inciso dal punto di vista emotivo”.

La domanda che tutti si fanno in questo periodo in cui proliferano le scuole di poker, anche di giocatori piuttosto conosciuti nel panorama pokeristico internazionale: non esiste a tuo parere un rischio di inflazionare la skill media dei giocatori, soprattutto in un mercato ristretto come il nostro? E se questo fenomeno esiste davvero, come si può ovviare a tale dinamica? Come si diventa più bravi degli altri in un contesto che diventerà sempre più competitivo? 

“E’ un po il trend del momento la nascita di tante scuole, ma credo che questo non voglia dire in automatico che l’ev ai tavoli scenderà drasticamente, semplicemente bisogna lavorare sul proprio gioco giorno dopo giorno, senza sedersi “sugli allori” ma ti posso assicurare che sul .it il gioco è ben lontano dall’essere completamente “risolto”! Il field ha ancora delle macroleaks molto marcate che permettono ad un regular preparato di aver un buon atteso!”

Grazie Gabriele, è stato davvero un piacere. 

“Grazie a te, Top, per me è stato un onore fare questa intervista con te.”

Questo il video della vittoria al Sunday Million

Tag: