Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Strategie di Poker

Volete battere i vostri amici a poker? Sfruttate questi 10 semplici tell!

Stanchi di prendere mazzate ogni volta che invitate i vostri amici a casa per una partitella di poker? Ecco 10 tell che vi daranno un vantaggio. Dal modo di puntare al modo di parlare, passando per il modo di fissare e tanti altri atteggiamenti tipici del pokerista principiante.

Scritto da
26/09/2018 11:40

1.652


Uno degli aspetti più belli che il gioco del poker ci regala è la possibilità di riunirci a casa di un amico per passare una serata tra rilanci, bluff, chiacchiere e risate. Ma diciamoci la verità: anche tra amici, nessuno ci sta a perdere.

Eppure, in ogni compagnia di appassionati di Texas Hold’em, c’è sempre il classico ‘pollo’, la vittima sacrificale di ogni serata. Ecco, se vi riconoscete in questa descrizione, non vi preoccupate: facendo attenzione a questi dieci tell, da spennati diventerete… spennatori!

 

poker tell

Si fa fatica a stabilire chi non è il pollo, qui dentro…

 

Occhio a raise e reraise

Sembra una cosa ovvia, e in effetti lo è: nelle partite tra amici, quando un giocatore piazza un grosso raise, o un reraise, quasi sempre ha una mano molto forte. Eppure, molti interpretano questa mossa convincendosi che l’avversario stia bluffando. A volte può succedere, ma più spesso che no questa aggressività estrema sta ad indicare un altrettanto estrema forza. Se il vostro amico punta forte o rilancia contro di voi, rispettatelo a meno che non abbiate il nuts o qualcosa di molto simile.

Chi chiacchiera vuole farvi chiamare

Ci sono giocatori bravi a convincervi che dovete foldare, questo è vero, ma di solito se un player si mette a parlare della propria mano, o della vostra, lo fa per cercare di farvi chiamare. Anche in questo caso, massimo rispetto e fold a meno che non siate convinti di avere la mano migliore.

Se fissa il board, è debole

Quando scende il flop, o il turn, o il river, cercate di guardare la reazione del vostro avversario – o del giocatore che ha più chip di tutti, in un piatto multiway. Se continua a fissare il board per alcuni secondi, di solito significa che non ha ottenuto quel che voleva e che la sua mano è debole. Se puntate, probabilmente folderà.

Un’occhiata furtiva alle chip

Se un giocatore, dopo aver osservato la nuova carta appena arrivata sul board, dà una rapida occhiata al suo stack, spesso significa che ha centrato qualcosa. Se poi, dopo l’occhiata allo stack, distoglie lo sguardo e sembra quasi disinteressato… massima allerta! Meglio lasciargli il piatto…

Una controllatina alle carte…

Uno dei tell più affidabili che ci siano. Di solito, se un giocatore controlla nuovamente le proprie carte private, lo fa per assicurarsi che abbia (o non abbia) chiuso una scala o un colore – perché spesso non si ricorda il seme o il kicker.

Prendere le chip

Anche questo tell è abbastanza indicativo. Un giocatore che afferra le chip e le tiene in mano prima che tocchi a lui puntare, di solito sta cercando di intimidire l’avversario e di spingerlo a non effettuare una puntata. Attenzione, perché se state giocando contro un player alle primissime armi, potrebbe effettuare lo stesso gesto perché è ansioso di puntare avendo una mano molto forte – ma è un’eventualità piuttosto rara.

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Se sta facendo altro, non sta bluffando

Un giocatore che sistema le chip, che mangia al tavolo, o che chiacchiera, raramente sta bluffando se punta. Puntare è una ‘distrazione’ da ciò che sta facendo, ed è improbabile che lo faccia senza un buon motivo.

Sistemare le carte davanti allo stack

A volte i giocatori guardano le proprie carte private e poi le sistemano davanti alle proprie chip. Di solito questo tell indica forza: “sono pronto a giocare la mia mano”. Occhio quindi a non interpretare il gesto come una sorta di preparazione al fold.

Scrutare l’orizzonte

Quando un giocatore guarda lontano dalle proprie carte o dal board, specialmente dopo averci dato una rapida occhiata, di solito significa che ha una mano forte. Aspettatevi una puntata o un rilancio e rispettateli.

“Sto andando via”… e poi puntano

Questo tell è utile solo in alcune situazioni particolari, ma può farci risparmiare un bel po’ di chip. Di solito quando un amico è pronto ad andarsene, perché si è fatto tardi e la moglie lo reclama, ma giocando l’ultima mano punta o rilancia, possiamo essere quasi certi che in quel caso abbia una monster. Il fold è d’obbligo!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento