Gioco legale e responsabile

ABC del Poker

Quel momento in cui il bluff diventa un’arte e aspetti solo che “oppo” foldi

Scritto da
30/05/2019 13:01

716


Non c’è sensazione migliore in un gioco come il poker di quella che senti esplodere dentro di te dopo aver portato a casa un bluff.

Le tue fiches sono nel mezzo e il tuo cuore batte forte mentre aspetti la mossa del tuo avversario dopo la tua puntata decisiva. Chiamerà e ti metteranno fuori combattimento o saranno loro a buttare la mano quasi sicuramente migliore?

 

La maggior parte delle volte la risposta a questa domanda la troverete ripercorrendo il modus operandi che avete utilizzato nelle strade precedenti.

La vostra immagine

Prestare attenzione alla vostra immagine è sempre qualcosa per cui le vostre antenne devono essere sempre dritte. Non vi è bisogno alcuno di insistere a bluffare dopo che già in precedenza il tavolo vi ha pescato con le mani nella marmellata.

Diverso il momento in cui tutti vi hanno visto giocare poche mani e quelle che avete giocato con lo show-down che è coinciso con una mano sempre buona e il punto sempre preciso, al suo posto.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

In generale è sempre una buona idea bluffare quando avete un’immagine bella tight e stare calmi quando ne avete una decisamente aggressiva e allegretta.

Raccontare una storia credibile

Raccontare una storia che ha senso è un altro ingrediente valido affinché il vostro bluff abbia successo… Dovete essere convincenti, i vostri avversari dovranno credere alle carte che state dimostrando di avere ed è lì che potrete tirare un sospiro di sollievo.

Facciamo un esempio. 

Abbiamo in mano j 10 su un flop 9 8 2 . 

Noi giochiamo fuori posizione e, dopo la continuation Betting del nostro avversario, decidiamo di check-raisare. 

In un mondo fantastico “Villain” folderebbe subito, ma purtroppo arriva un call che ci porta al turn, un 3 . Arriva un doppio check.

Al river scende un**pk” che neutralizza definitivamente il tuo draw di scala, ma se qui deciderai di bettare, la tua storia avrebbe un fondo di verità. Stiamo raccontando di avere giocato un draw a colore in maniera aggressiva e siamo riusciti a chiuderlo al river.

Se il tuo avversario ha delle mani come Asso-9, per lui ora sarà davvero difficile prendere una decisione, ma pensate se il river fosse stato un 2 , per lui il call sarebbe stato molto più agevole.

Ricordate infine che i grandi giocatori non si inventato dei bluff una volta ogni due mani, il bluff è un’arte da usare con parsimonia. 

Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento