Gioco legale e responsabile

ABC del Poker

Una coppia di Kappa in posizione su Flop Monotone e oppo che donk-betta. Che facciamo?

Una situazione sempre spinosa nella quale possiamo trovarci durante le nostre sessioni. Una Coppia di Kappa da UTG sulla quale riceviamo una Donk Bet di BB. Che facciamo?

Scritto da
24/09/2020 14:26

2.127


Coppia di Kappa da UTG

Coppia di Kappa da UTG

Coppia di Kappa da UTG

DECISION POINT: In una partita di cash game no-limit hold’em, rilanci da under the gun con una coppia di Kappa k k . La decisione, dopo il fold generale, spetta al big blind che chiama. 

Il flop è q 8 4 . Il big blind dedcide di donkare. L’azione spetta a te …

Le domande da porsi

Preflop spilli una coppia di Kappa e ottieni un solo call, da Big Blind, che punta sul flop monotone.

Questa situazione illustra un’idea sbagliata che molti giocatori hanno sul gioco del poker. Le persone tendono a porsi la domanda “Sono avanti adesso?” al contrario di “Qual è la cosa più redditizia per giocare questa mano, in questa particolare strada del board?” In questa situazione, porsi la domanda giusta è la chiave per trovare la risposta giusta.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

In questo punto particolare siamo profondi $430 con un piatto di $43 (meno rake). 

Ora, normalmente, quando un avversario ci punta nella situazione in cui siamo noi gli aggressori preflop, una giocata molto forte da fare è una continuation raise, che è quell’azione in cui rilanciamo se il nostro avversario “leada” fuori posizione, su un flop in  in cui avremmo puntato se, da parte sua, ci fosse stato il check. 

Se BB avesse checkato, avremmo C-Bettato?

Contro un solo avversario, questa è sicuramente una situazione in cui avremmo dovuto fare particolare attenzione a una continuation bet.

Come vedete, questo board è altamente coordinato e il nostro avversario ha una vasta gamma di progetti forti, mani già fatte e combo di una coppia più un fiori in mano. 

È molto improbabile dato questo range, che oppo folderà se dovessimo rilanciare. 

Anche se la nostra mano è attualmente davanti a questo range, è piuttosto improbabile che ci lascino vincere il pot al flop con un raise. 

Molte delle carte al turn creeranno situazioni molto difficili per noi, soprattutto se gonfiamo il piatto al flop.

In questa particolare situazione, dovresti scegliere di non optare per un raise, e semplicemente callare.

Abbiamo posizione, una mano ragionevolmente forte seppur molto vulnerabile, e gli stack sono abbastanza profondi che se vengono giocate più di una o due strade di azione, (o addirittura se siamo costretti a metterle tutte dentro), è molto improbabile che la nostra mano risulti la migliore in fondo al board.

Dovremmo semplicemente chiamare qui e cercare di arrivare ad uno showdown controllato con delle carte al turn e al river più ragionevoli.

Il call è la miglior giocata.

Da Pokernews, LearnWPT

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento