Gioco legale e responsabile

ABC del Poker

ZOOM con gli assi su 3Bettato: mantenere o abbandonare l’inerzia della mano?

In una partita ZOOM NL Hold'Em, ci vengono dati gli assi da small blind, onorati da una 3Bet pre flop e la CBet post flop. Come giocare zoom con gli assi?

Scritto da
09/09/2020 18:00

1.480


zoom con gli assi

I giocatori alle prime armi si accorgono molto presto che non è esattamente facile avere spesso la mano migliore in una mano di poker, anche e soprattutto nel frenetico Zoom. Eppure ci sono possibilità in cui puoi intuire il bluff del tuo avversario e portare a casa pot con mani marginali, o con mani molto forti su board pericolosi.Oppure ancora sbagliare lettura…

Allora quando dobbiamo chiamare con un bluff-catcher? La risposta è sempre la stessa, dipende…

Pressione al flop con overpair, lo Zoom con gli assi

Un inizio perfetto per lo small blind in questa mano. In una partita Zoom 6Handed, 100NL ($ 0.50 / $ 1), lo SB era aveva costruito uno stack di $ 370, e aveva appena ricevuto a a {a-Diamonds} {a-Clubs}.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ha visto il cutoff aprire a $ 2.25 con uno stack dietro di $ 230, e quando l’azione è arrivata a lui ha three-bettato a $ 10. Il cutoff ha chiamato e tutti e due hanno visto il flop q 9 6 {q-Diamonds} {9-Hearts} {6-Diamonds}.

Lo small blind ha un’interessante decisione da prendere al flop qui, quella di puntare o fare check. Se il board fosse stato leggermente più coordinato – diciamo, con due quadri e l ‘{a-Diamonds} in mano – questa sarebbe stata una combinazione ideale per fare check-call.

Ma le tre carte comuni non sono esattamente coordinate, con ben due “two gaps”. Un sacco di valore potrebbe rimanere sul tavolo da mani come KQ e QJ-suited se lo small blind dovesse iniziare a fare check ora.

E per questa ragione, lo small blind è andato in Cbet puntando $ 7 in un piatto leggermente superiore a $ 20. Il giocatore nel cutoff ha quindi rilanciato a $ 22.

È difficile pensare come {a-Diamonds} {a-Clubs} possa essere battuto qui. L’unica cosa da temere è un set floppato. Quindi possiamo essere d’accordo che lo small blind dovesse Cbettare. Ma ora, se dovesse decidere per una three-bet al flop, folderà contro una four-bet o chiamerà contro una four-bet, che sono entrambe cattive opzioni. Oppure, ancora, verrà chiamata la sua three-bet, un altro risultato potenzialmente negativo!

Invece di non trasformare la sua mano in un bluff, ha semplicemente chiamato. Perfettamente ragionevole.

Nessuna via d’uscita

Al turn è cascato un 2 , il più grande blanc nel mazzo. Lo small blind ha fatto check e oppo ha puntato $ 47,50 per il conseguente ennesimo call di SB, portando il piatto a $ 159 leggermente superiore agli stack effettivi. Il river ha poi portato un 7   {7-Spades}, rendendo il board finale {q-Diamonds} {9-Hearts} {6-Diamonds} {2-Clubs} {7-Spades}.

Lo small blind ha dovuto sentirsi a proprio agio per questo runout e ha deciso di checkare. Il giocatore da cutoff è andato all-in e lo small blind ha chiamato istantaneamente.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Ed è in questo momento che il giocatore con gli assi ha ricevuto cattive notizie. Dopo aver condotto le dimensioni della puntate, il cutoff era forte di un double-gutter con 10 8 {10-Hearts} {8-Hearts} completato al river con una scala.

Lo small blind poteva pensare a questa opzione?

Elencare potenziali bluff al river in questa situaizone non è facile poiché {10-Hearts} {8-Hearts}, per esempio, potrebbe essere giocato con una chiamata al flop piuttosto che con un rilancio.

Dal canto suo, forse il cutoff avrebbe pagato un buon prezzo al flop solo con progetti più deboli, cioè mani come {j-Clubs} {10-Clubs} e {k-Clubs} {j-Clubs}. Dalla resa dei conti che abbiamo visto, però, non possiamo esserne sicuri.

Conclusioni

Quanto siano migliori queste combo è difficile da dire con informazioni incomplete. 

Il giocatore di cutoff rilancia tutti i suoi progetti di colore su questo flop affrontando quella piccola continuation bet, o solo il progetto di colore nut?

I progetti di colore più piccoli che prendono questa linea avranno potenzialmente troppa fold equity quando centrano il colore, originando il fold da mani che hanno battuto, ma verranno scoperti quando non chiudono. A volte vengono anche battuti quando hittano, dai colore più forti, spesso quelli nuts. Quindi potrebbe essere consigliabile chiamarli al flop poiché si comportano bene contro range più ampi. Il progetto di colore nut può rilanciare e rappresentare un range forte.

Uno dei problemi principali sta nel fatto che lo SB gioca col blocker più importante, l’asso di quadri, cosa che aumenta a dismisura la percentuale di bluff al flop del suo avversario, visto che non sempre mani fortissime come i set, in un field scarso, rilanciano al flop.

In una situazuone come questa, consultare la propria statistica HUD per la frequenza di flop-raise potrebbe fornire qualche aiuto. 

Ma ancora non risponderebbe a domande essenziali, come ad esempio quanto spesso (e con quali mani) il cutoff rilancia al flop in questa esatta situazione in un 3Bettato, di fronte a una size di puntata inferiore, su questa esatta struttura del board.

In definitiva, specialmente in un pool di giocatori Zoom in cui le letture e le statistiche HUD possono essere più short del normale, ti troverai in punti purtroppo inevitabili come ha fatto lo small blind in questa mano, uscendone con le ossa rotte. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento