Gioco legale e responsabile

Strategie di Poker

Blocking bet al river: a cosa serve e come farla

Dalla scuola di poker targata PokerStars, ecco un articolo molto interessante su come e quando piazzare una blocking bet al river.

Scritto da
16/02/2019 15:30

1.653


Torniamo a dare un’occhiata alla scuola di PokerStars.com, che recentemente ha proposto un articolo molto interessante sulla blocking bet al river, uno strumento molto specifico del No Limit Texas Hold’em che può risultare molto utile in tantissime situazioni.

La blocking bet è una puntata pari a circa il 20%-33% del piatto e che sostanzialmente ha due obiettivi: ottenere un buon prezzo nei confronti del range dell’avversario quando abbiamo una mano marginale, ma facilmente migliore di oppo; costringere l’avversario a chiamare mani più weak, di modo da non essere costretti ad avere una mano forte quando puntiamo per valore.

 

blocking bet

 

Formare un range di blocking bet al river

In base a queste premesse, la tipica mano che fa parte del range di blocking bet sarà una mano dalla forza media. Tuttavia, ci sono altri tipi di mani che possono rientrare in una strategia bilanciata, ma l’autore (Pete Clarke) presenta innanzitutto uno scenario tipico.

Siamo da big blind e chiamiamo l’apertura a 2,5bb del cutoff, un regular molto solido. Il flop è J 4 2 . Facciamo check, oppo punta un terzo del piatto e noi chiamiamo. Al turn, un A , doppio check. Al river (8 ) ci arriviamo con questo range:

  • Qualche mano Jx
  • Qualche mano Ax
  • Un pizzico di nulla cosmico tipo Q 10 con cui abbiamo fatto floating al flop con progetti backdoor
  • Qualche pocket pair medio-bassa
  • Qualche 2x e 4x

L’avversario potrebbe avere qualche mano Ax debole, ma dopo il suo check al turn è più probabile che la top pair sia nel nostro range e non nel suo.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Veniamo al range

Ecco alcune mani con cui potremmo piazzare una blocking bet al river per il 30% del piatto:

  • Buoni Jx come QJ e KJ. Queste mani ci permettono di estrarre un po’ di valore da Jx più deboli, 8x, underpair e magari qualche 4x o 2x (anche se difficilmente saranno nel range di oppo). Con Ax l’avversario di solito non rilancerà, e con gli Ax migliori avrebbe puntato al turn.
  • Ax: con gli Ax più deboli una piccola puntata funziona perfettamente. Se avessimo A3, il nostro target per valore sarebbe soltanto Jx o mani peggiori, perciò una puntatina è più che adeguata perché ci permetterebbe anche di limitare le perdite in caso ci trovassimo contro A9 – con cui oppo punterebbe di più se facessimo check.
  • AJo: con questa mano, difficilmente oppo avrà un bluff catcher abbastanza forte con cui chiamare una puntata grossa. Avendo un asso e un jack, riduciamo le combinazioni di Ax e Jx nel range di oppo: in poche parole, avrà più spesso mani deboli. Perciò, una puntata piccola può massimizzare il valore contro questo range e indurre di tanto in tanto un raise in bluff di mani più deboli.
  • Un bluff: mani come 10 9 hanno bisogno di puntare per far foldare altre mani spazzatura che però le superano allo showdown. Usare una piccola puntata con queste mani può sembrare contro intuitivo, dato che ciò che desideriamo è la fold equità, ma l’autore ci ricorda che meno rischiamo, meno fold equità ci serve per bluffare.

Registrati su PokerStars.it e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Blocking bet exploitative

Ci sono alcune situazioni in cui possiamo pensare di piazzare una blocking bet al river per ragioni più exploitative:

  • Abbiamo una mano marginale per fare value bet in uno spot in cui molti progetti di oppo non si sono concretizzati e oppo è un giocatore molto aggressivo. Una block bet qui probabilmente indurrà un raise in bluff.
  • Oppo è un giocatore tight, noi abbiamo una buona mano e il board è pessimo per il suo range ma molto buono per il nostro.
  • Pensiamo che oppo possa percepire una small bet come una mossa che dimostra forza. Se comincia a foldare troppo spesso a puntate pari al 30% del pot, per noi è un’ottima opportunità per piazzare bluff economici dall’alta percentuale di successo.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento