Gioco legale e responsabile

Live · Visitatore

Mike Caro e la legge del tilt

Scritto da
04/10/2012 06:41

8.683


Il “genio pazzo” del poker Mike Caro, nel suo ammirevole e costante lavoro di divulgazione del gioco, ha prodotto una quantità impressionante di articoli tecnici sul Texas Hold’em ed altre varianti approfondendone innumerevoli aspetti tra i quali non poteva certo mancare il tilt.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

“La mia legge sul tilt stabilisce che tra giocatori di abilità simile, il favorito per la vittoria sarà quello più disciplinato. In passato, questa mia constatazione è stata spesso oggetto di scherno, forse perché la spacciavo come sacrosanta verità. E comunque, la reazione immediata di chi ne sentiva parlare era come se avessi scoperto l’acqua calda. Davvero tutti erano già a conoscenza di questa cosa? In verità ritengo che la maggior parte dei giocatori non ne abbia consapevolezza.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

In alcune delle partite high stakes a cui ho preso parte, gli avversari sembravano fare a turno per andare in tilt. Credo che sappiate già a cosa fa riferimento questo termine, comunque si usa per indicare quel particolare atteggiamento in cui si perde la cognizione del proprio gioco e si tende ad entrare in troppi piatti e a puntare troppo spesso. Vedere la gente tiltare al tavolo è spesso come assistere ad uno spettacolo con diverse persone che alternano le loro esibizioni.

Forse pensano di star soltanto cambiando marcia, ma in realtà sono arrabbiati ed ormai distanti dall’idea che bisogna giocare il proprio A-game per tutta la durata della partita.

Ho sentito parecchie volte affermare che nessun player è immune al tilt, e non so se questa cosa è vera al 100%. Ma la maggior parte della gente che conosco tilta regolarmente, e molti di loro trovano delle giustificazioni alle proprie azione. Non è necessario comprendere la psicologia che sta dietro a questo fenomeno, quello che per voi dovrà essere importante è soltanto questo: in un tavolo di gente che sembra andare a turno in tilt, voi passate volentieri il vostro.”