Gioco legale e responsabile

Tornei

Lotta tra chipleader ed hero call in bolla al The Bigger: l’analisi di Eugenio Sanchioni

Scritto da
30/05/2017 16:45

6.629


Eugenio “Eugol93” Sanchioni

I tornei da 250€ come il “The Bigger” di PokerStars.it presentano field tra i più impegnativi che si possano trovare sul .it, ma per qualcuno lo sono un po’ meno. Ad esempio per Eugenio Sanchioni alias “Eugol93”, che ieri ha deliziato la platea con un herocall mozzafiato in bolla piena, da chipleader contro il secondo chipleader! Per la cronaca, il grinder marchigiano ha poi vinto il torneo.

Così è andata la mano

Su blinds 700/1400 ante 350, apre da utg+1 “Dhovakin994“a 2800, con uno stack totale di 140647. Chiama il giocatore sul cutoff che parte con uno stack di quasi 74mila. Sul bottone c’è Eugol93 che, con uno stack di 141807, squeeza fino a 13300. L’original raiser mini4betta a 28945, folda il terzo giocatore e chiama Eugenio per un flop che si presenta così: 7 j a e piatto già da poco meno di 64mila fiches. “Dhovakin994” c-betta 15875, call.

Il piatto diventa da 95590 e al turn scende un 2 . Secondo proiettile di che punta 25745, ancora call di Sanchioni che resta con 71242 fiches, circa 1000 in più rispetto all’avversario. Il piatto è ormai da 147mila e i due hanno poco meno di mezza psb (pot sized bet) a testa.

Il river è un j , “Dhovakin994” pusha e Sanchioni chiama, vincendo il piatto con il suo 7 6 , mentre l’avversario aveva k q . Ed ecco l’analisi che Eugenio Sanchioni, top regular e coach di Pokermagia MTT, ha accettato di condividere con noi.

Il preflop: perchè lo squeeze e il call alla 4-bet

Siamo 18 left al Bigger, con 17 ITM previsti. Apre “Dhovakin994” che gioca 100x come me, chiama il cutoff che gioca 50x e io da bottone mi ritrovo con 76s. Potrei tranquillamente flattare, ma dietro di me ci sono un 15x e un 20x che potrebbero essere invogliati a shovare un filo più light, dato che sono due regular e non sono affatto scarati.

Decido di squeezare con una size abbastanza lunga, seppur in posizione, per aggiudicarmi abbastanza spesso il pot uncontested e per evitare di essere flattato da entrambi. I bui foldano e la parola torna a Dhovakin994 che mini4betta circa 2,1 volte il mio squeeze, folda il terzo giocatore e io ovviamente flatto. Ho una mano perfetta per flattare dato le odds che mi vengono offerte e realizzerò buona parte della mia equity, essendo in posizione.

Prima stima del range di oppo

Quando OR 4-betta qua credo che il suo range sia composto da AA, KK, QQ e AK (non tutte le combo) e qualche bluff con i blocker, come AJo, KQo e Axs/Kxs. Mani come AQ e JJ credo che flattino sempre il mio squeeze.

Supera il test che misura le tue capacità al tavolo di poker. Ottieni subito BANKROLL e COACHING

betsense

Il flop

Al flop scende AJ7 rainbow e il mio oppo cbetta un quarto di piatto . Qua è ancora presto per iniziare a scremare il suo range, dato che c-betterà questa texture con tutto, esclusi KK-QQ. Io ho una coppia e un backdoor flush draw, quindi gioco.

Il turn e la scrematura del range

Al turn esce un 2 di quadri che ci regala il flush draw, il nostro oppo continua a bettare smallish, 1/4 pot ed anche qua non possiamo far altro che callare. Qua credo che si possa restringere il suo range, dato che non dovrebbe più bettare mani come KJo o assi bassi suited, dato che non avrà mai flush draw (il FD si apre con Ad al flop). Quindi continuerà a bettare qualche bluff, checkerà il mid-value che ha c-bettato flop e mixerà tra check e bet con AA, AK (quelle poche volte che ce l’ha) e AJ.

River e considerazioni finali

Il river è un altro J che non chiude il mio FD e il mio avversario shova per mezza PSB. A questo punto, perchè il mio call sia breakeven (ovvero abbia un’aspettativa di guadagno almeno in pari, ndr) ha bisogno di essere buono il 25% delle volte.

Pur ammettendo che giochi così tutte le combo di AA e AJo (3 + 4), e già questa è una forzatura perchè a mio parere molto improbabile, concentriamoci sul fatto che ne checka spesso una tra flop e turn, perchè in ogni caso riesce a shovare sempre river lasciandomi anche un po’ di margine per bluffare. Dunque a noi serve che il nostro avversario bluffi almeno 3 combo, ovvero 1/4 delle combo di KQo.

Per i ragionamenti fatti in precedenza ho deciso di callare, abbastanza certo del fatto che bluffasse più di 3 combo su 10, data la sua linea molto sbilanciata. Ed è così che tutti gli altri giocatori sono andati a premio al Bigger 😀

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento