Vai al contenuto

Mondo Poker: WSOP verso lo stop Coronavirus? La scommessa di Polk. Il boom del gioco online (grazie alle donne)

La nostra rubrica sul mondo del poker. Le notizie del giorno: il Coronavirus inizia a far paura dall'altra parte dell'oceano e aumentano i dubbi sul regolare svolgimento delle WSOP 2020. Così Doug Polk ha deciso di bancare la cancellazione della kermesse e accetta scommesse su questa opzione. Intanto secondo uno studio, entro il 2025 il boom del gioco online sarà in gran parte merito delle donne. Infine, decolla il WPT Los Angeles. 

Gioco online. Ist. Friedman: "aumento tasse indiscriminato è un favore all'illegale". Ughi: "la finta lotta alla ludopatia". Serie A sul piede di guerra

La manovra economica ed il tanto discusso maxi emendamento (che riguarda anche il gioco online) è stato approvato in Senato nella notte in attesa della votazione alla Camera. Con il Decreto Dignità e questo indiscriminato aumento della tassazione, sembra chiaro che il Governo voglia distruggere, pezzo dopo pezzo, il mercato legale dell'e-gaming. Nel frattempo il mondo del calcio italiano è sul piede di guerra per il divieto delle sponsorizzazioni e della pubblicità.

Web Tax europea in via di approvazione: esenti poker online, media e servizi streaming

La Commissione Europea sta studiano una formula “temporanea” per applicare la famosa web tax che dovrà essere applicata in maniera uniforme in tutta la UE nel breve termine. Secondo le prime indiscrezioni, i giochi online (quindi anche il poker online) non rientreranno nell’ambito di applicazione della tassa che dovrebbe colpire soprattutto le multinazionali di internet. … Continued

In Portogallo decide la Troika che impone poker online!

Gli Stati europei con una forte esposizione finanziaria internazionale rischiano di non essere più padroni del proprio destino. Quello che sta succedendo in Portogallo è emblematico. Nonostante una forte opposizione politica (più o meno discutibile ma che rientra nelle dinamiche democratiche di un paese sovrano) in merito alla legalizzazione del gioco online, il Governo lusitano, entro un … Continued

Gioco online: il Governo Letta pensa a nuove tasse?

Le indiscrezioni che filtrano da Londra sono destinate a far discutere: il “Governo Letta” starebbe studiando un nuovo sistema di tassazione per il gioco online. ATTUALE TASSAZIONE. Al momento, sui nuovi giochi (cash game, casinò online e betting exchange) viene (o verrà nel caso delle piattaforme per lo scambio scommesse) applicata un’aliquota del 20% sul … Continued

Scommettitori italiani skillati, gioco online in calo

Tra il 2012 e il 2013 la spesa sul gioco online è calata del 2%. Negli anni precedenti la crescita “è stata legata all’estensione dell’offerta giochi”, parole e musica di Marco Planzi del Politecnico di Milano, durante il convegno a Roma sulle scommesse online, organizzato da Dla Piper. 

Poker online: tasse in aumento o il solito falso allarme?

Tremila emendamenti in vista dell’approvazione della “Legge di Stabilità”: come ogni anno si è scatenata l’ennesima “caccia alle streghe” sul gioco pubblico, in particolare slot, Vlt e online sono entrati nel mirino di gruppi parlamentari. Non si salvano neanche SuperEnalotto e Lotto.

Il gioco online sempre più europeo: il Parlamento dà l’ok!

Se in Italia si perde tempo prezioso nelle provocazioni ed in Senato si trova il tempo di votare una mozione senza senso che potrebbe riportare (ma le probabilità sono bassissime) il gioco pubblico e legale indietro di dieci anni, aggravando i problemi reali (ludopatie, riciclaggio e tutela dei minori), in Europa si continua a guardare … Continued

Peter Coates e i paperoni del gioco online

La Gran Bretagna è sempre stata la patria del gambling e proprio nel Regno Unito, all’inizio degli anni 2000, è partito anche il business del gioco online che ha permesso ad alcune famiglie di accumulare fortune e patrimoni da nababbi, come si evince dalla classifica pubblicata dal Sunday Times sugli uomini più ricchi dell’UK.