Vai al contenuto

Global Poker Index: super Shawn Buchanan, Musta vicino ai top 50

Le stelle, se stanno troppo a guardare, inevitabilmente cascano. Si può tradurre anche così una delle logiche principali del Global Poker Index, ranking che si dimostra impietoso con chi rimane per qualche mese senza risultati. Nessuno sconto, neanche per Jason Mercier, che crolla dal 2° al 5° posto, scalzato dalla continua ascesa di O’Dwyer e … Continued