Gioco legale e responsabile

DIZIONARIO DEL POKER

b/c – bet/call


Acronimo di bet/call. Si tratta di una delle tante sigle che spesso troverete nel leggere i commenti ad una hand history (le altre sono b/f, b3b, c/c, c/f, c/r). In pratica la prima lettera sta ad indicare la prima azione che si suggerisce di fare, e la seconda lettera indica l’azione che dovremo fare successivamente alla mossa dell’avversario. Ad esempio in questo caso specifico si sta suggerendo di bettare per primi e, qualora raisati, di fare call.

Spesso vi capiterà di leggere frasi tipo “mi metto in modalità c/f“. In questo caso si intende la volontà di checkare al nostro turno ed eventualmente foldare se troviamo una bet da parte dell’avversario.

Non faccio ulteriori esempi in quanto tutte le sigle sono molto intuitive, ricordate però che la lettera c può significare check (qualora messa in prima posizione) o call (qualora messa dopo il simbolo / ). Vi capiterà inoltre di leggere alcuni post nei quali queste sigle vengono messe in correlazione tra loro con i simboli > (maggiore) o < (minore). In questi casi si sta suggerendo quale sia la mossa migliore da fare e quale di queste “modalità” sia più profittevole rispetto ad un’altra. Ad esempio: “in questo caso c/c >>> b/f” significa che è meglio checkare e poi callare un’eventuale bet piuttosto che bettare e poi dover foldare ad un eventuale raise.