Vai al contenuto

Patrick Leonard e uno spot contro due supershort: cosa fate al posto di SB?

Ieri, sul suo profilo X(ex Twitter), Patrick Leonard ha condiviso uno spot decisamente particolare. Si tratta di un momento, in un tavolo finale online, in cui l’inglese rilancia con il giocatore sul BB in allin automatico e quello sullo Small Blind con appena mezzo BB dietro.

Patrick Leonard e il final table su PS: cosa fate qui?

Dopo capodanno, arriva subito un’interessante spot di poker. Lo spunto arriva da uno dei player più forti e attivi, come l’inglese Patrick Leonard. Il popolare “pads” ha condiviso sul suo X una situazione di un torneo giocato sulla piattaforma internazionale di PokerStars, da 109$ di buy-in con 15.000$ garantiti. Siamo al tavolo finale e Leonard, da secondo in chips, rilancia x2 in una situazione particolare: Sul big blind, “BoostedAAnimal” è infatti in allin automatico, avendo appena 0,48 BB. C’è però anche il giocatore sullo Small Blind, ovvero “pispas88”, che nello screenshot si vede avere già foldato, nonostante rimanga a sua volta con 3400 chips, pari a 0,68 BB.

La domanda che pone Patrick Leonard è dunque la seguente:

“Con quale range dovrebbe chiamare lo Small Blind secondo voi?”, è la domanda di Patrick Leonard.

I pareri dei pro

Le risposte sono state diverse, e alcune diametralmente opposte. Secondo Derek Kwan, lo small dovrebbe foldare il 100% del suo range, incluso persino AA, perché in caso di vittoria non cambierebbe nulla.

Di opinione opposta è invece l’irlandese Dara O’Kearney, che sostiene l’ipotesi di un call con “any two cards”: “SB dovrebbe scalare una posizione, a meno che capiti che il BB vinca il suo 3-way. Se folda, il BB sopravvive più spesso (allo scontro con Pads), e a quel punto sarebbe lui a essere praticamente spacciato.”

C’è poi chi sostiene una sorta di via di mezzo, come Hristivoje “ALLinPav” Pavlovic, secondo il quale il responso è “call con circa l’85% del range.” In tal caso, l’australiano propone di foldare solo le mani spazzatura e prendersi il vantaggio di 2 range contro uno, per scalare una posizione. Pavlovic aggiunge tuttavia che “non sarei sospreso se risultasse un 100% call”.

Cosa dice la matematica

Queste sono le due opinioni opposte in materia. Ma cosa dice la matematica? Dato il payout del torneo, che prevede 805$ per il sesto posto e 1.079$ per il quinto (con 3.489$ in palio per la vittoria), il responso dei solver è il seguente:

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Come è andata a finire?

Per la cronaca, il giocatore supershort ha poi vinto la mano contro Patrick Leonard, sopravvivendo nel torneo e uscendo infine al quinto posto. La scelta del fold non ha invece premiato “pispas88”, essendo uscito proprio lui al sesto posto. Leonard ha invece chiuso al terzo posto, per poco meno di 2mila dollari.

La risposta di Patrick Leonard

Il giorno dopo, Leonard ha dato la risposta al quiz postato. Eccola:

Eccone la traduzione. “Con 0,6BB, le chance di vincere il torneo sono vicine allo zero. L’obiettivo diventa quasi quello di un satellite, ovvero di arrivare prima di BoostedAAnimal. BB è in allin automatico e giocherà circa al 40% o più, contro il mio range. Se BB vince, può arrivare prima di SB, quindi allo stesso SB serve in qualche modo collaborare con me, per giocare 2 contro 1 con il BB e ridurre le sue chance di vincere il iatto a circa il 30%.
Un fattore importante da considerare è che, se BoostedAAnimal vince il piatto principale, se lo SB vince il side pot contro di me, rimane non perde praticamente niente in termini di chips. Molto spesso, lo SB ha ottime aspettative chiamando. Le volte in cui BB vince sarebbero certo un disastro per SB se folda, e in tal caso sarebbe quasi certo di finire 6°.”

Si tratta di uno spot particolare, su cui si potrebbero immaginare diverse varianti in base alle posizioni e al payout. E voi, come la pensate?

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI