Vai al contenuto

Poker Protection – di Steve Forte

Steve Forte è un’autorità nel mondo del gaming e dei casinò: per anni è stato un consulente prezioso delle più rinomate sale da gioco, con l’obiettivo di smascherare qualsiasi tentativo di truffa che giocatori smaliziati cercavano di portare a termine a danni degli altri players piuttosto che del banco: dalla sua esperienza nasce “Poker Protection“, un libro del 2006 che segue la pubblicazione di “Casinò Protection“, da lui redatto in precedenza.

L’esplosione del poker Texas Hold’em a livello mondiale lo ha convinto a dedicare un intero volume al tema del “cheating” nel poker, ampliando a 360 pagine quello che in “Casinò Protection” veniva trattato in appena un capitolo.

Il risultato è interessante quanto atipico: a differenza di altri libri di poker, quello scritto da Steve Forte si concentra infatti sulla storia, le tecniche e l’evoluzione delle strategie adottate dai bari nel corso degli anni, per riuscire a trarre un ingiusto vantaggio dai giocatori più inesperti.

L’autore delinea a fondo questo fenomeno, trattando specificamente il cheating in contesti pubblici piuttosto che in partite provate, e differenziando i bari per così dire improvvisati da quelli professionisti.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Di tempo ne è insomma trascorso dalle prime partite nel Far West – dove la figura del “gambler” e quella del baro erano spesso coincidenti e certamente ambigue – ma è chiaro che anche nei decenni successivi giocatori capaci di “addomesticare” il mazzo ce ne sono sempre stati, così come indimenticabili film come “La stangata” non mancano di ricordarci.

Con l’ausilio di una serie di belle foto in bianco e nero, Steve Forte ci mostra così mazzi con carte segnate, oppure cerca di delineare la psicologia di un baro, e fornisce tutta una serie di consigli su come evitare partite private “sospette”, dove il rischio di ritrovarsi al tavolo con giocatori che colludono è certamente più alto di quanto non accada in un casinò, che giocoforza garantisce standard di sicurezza e di controllo molto elevati.

Ora che il poker viene giocato principalmente online, la lettura di “Poker Protection” è comunque un interessante viaggio attraverso il “lato oscuro” di quelle sale fumose ed in penombra in cui si svolge lo stereotipo classico della partita di poker: grazie al racconto di Steve Forte, di questo mondo vi rimarranno sconosciuti ben pochi segreti.