Vai al contenuto
Ben Affleck

Perché Ben Affleck non può più entrare nei casinò di Las Vegas


Ben Affleck è considerato una delle persone più influenti di Hollywood ma anche a Las Vegas lo tengono in grande considerazione… ma per altri motivi. I casinò di SinCity non guardano all’attore con ammirazione, bensì percepiscono in lui un pericolo.

Negli anni d’oro del poker, Affleck era una delle personalità più ricercate dall’industria del gambling: averlo nella poker room era un onore, non c’era alcun pericolo per il banco. Sfidava altri players ed era tutta pubblicità gratuita.Ha giocato anche tornei importanti insieme all’amico fraterno Matt Demon.

Presto però il rapporto con Las Vegas è cambiato. L’icona di Hollywood ha spostato la sua attenzione sul blackjack. Nei primi anni, come lui stesso ha ammesso, era un disastro ai tavoli, perdeva cifre non banali e, non si vedeva mai a casa. Spesso era nelle sale high roller Vip riservate del Commerce di Los Angeles.

Aveva un approccio tipico del gambler medio e perdeva soldi, a tal punto da far preoccupare la bellissima ex moglie Jennifer Garner che gli aveva fatto installare un tavolo verde all’interno della villa di Hollywood per tenerlo alla larga dai casinò. Ma Ben non c’era mai, frequentava anche il Molly’s Game, i giochi high roller confezionati da Molly Bloom per i divi di Hollywood e ricchi businessmen californiani.

“Ho messo del tempo per diventare un decente giocatore di blackjack, ma una volta che le case da gioco si sono accorte che avevo un’idea di quello che stavo facendo, mi hanno chiesto di non giocarlo più.”

Ben Affleck

Ben Affleck: quando divenne uno squalo ai tavoli di blackjack

Essendo però una persona molto intelligente e competitiva, il gioco al blackjack di Affleck è cambiato. L’approccio è stato differente. Sappiamo che il BJ è uno dei pochi games nei quali l’house edge (il vantaggio della casa da gioco) è ridotto al minimo se il player è molto bravo nell’applicare la strategia di base (seguendo le tabelle e facendo, di conseguenza, scelte solo su basi matematiche).

In una singola sessione, per un giocatore abile, può succedere anche che possa vincere parecchi soldi. Naturalmente, nel lungo periodo, vincerà il casinò però la varianza sarà sempre decisiva nelle singole sessioni, perché i margini sono molto bassi.

Ed è probabile che sia capitato a Affleck nel 2014 quando ha distrutto un tavolo di blackjack dell’Hard Rock, vincendo una cifra importante. Idem al Wynn. O forse c’era qualcosa di più?

Affleck per i casinò è un advantage player

In città Affleck è stato catalogato come “advantage player” e quindi non gradito ai tavoli verdi.

Affleck ha commentato laconico: “Ho messo del tempo per diventare un decente giocatore di blackjack – ha raccontato a gambling911.com – ma una volta che le case da gioco si sono accorte che avevo un’idea di quello che stavo facendo mi hanno chiesto di non giocarlo più. Il fatto che essere bravi a blackjack vada contro le regole dei casinò la dice lunga su questi ultimi…”.

Secondo i manager dell’Hard Rock, Ben Affleck contava le carte (proprio come nel film 21) e quindi riusciva ad avere un vantaggio sul banco. Negli Stati Uniti, questa pratica è lecita ma solo se viene fatta individualmente.

Blackjack: contare le carte è lecito negli USA?

Non è consentito il conteggio a squadre, ma se lo fai individualmente non stai barando.

A Las Vegas però i casinò – essendo proprietà private – possono far entrare chi vogliono nelle loro sale, hanno una gestione molto rigorosa verso i giocatori vincenti, ovvero non li fanno mai entrare. Al massimo possono stare nell’hotel.

A Atlantic City, nel New Jersey, invece i casino sono dati in concessione e quindi sono considerati esercizi pubblici ed è molto più difficile il ban.

Comparazione offerte casino

Casinò Casinò
Free Spin
Fino al 31 dic 2024
Hello Monday
Questa iniziativa prevede, ogni lunedì, la possibilità di ottenere da 10 a 100 giri gratuiti a seguito di una ricarica minima di 20€
INFO

Questa iniziativa prevede, ogni lunedì, la possibilità di ottenere da 10 a 100 giri gratuiti a seguito di una ricarica minima di 20€, utilizzando un codice promozionale specifico. Tale opportunità è disponibile una volta alla settimana, precisamente ogni lunedì, entro i limiti temporali che vanno dalla mezzanotte fino alle 23:59 dello stesso giorno.

Valida fino al termine dell'anno solare del 31 dicembre 2024, questa iniziativa impone un deposito minimo settimanale, da effettuarsi tramite un codice promozionale designato. La ricarica qualificante consente l'accesso alle Free Spin, applicabili esclusivamente a una selezione di giochi predefiniti. La quantità di giri gratuiti ottenibili dipende dall'attività di gioco e dalle ricariche effettuate dal giocatore, con un limite massimo di vincita impostato per le Free Spin.

Le vincite accumulate tramite l'utilizzo delle Free Spin vengono convertite in un Bonus Casinò, soggetto a un requisito di puntata specifico, che deve essere soddisfatto entro 90 giorni dalla data di accredito. La conversione delle vincite in saldo prelevabile varia in funzione del gioco selezionato, in linea con i termini e le condizioni generali che governano l'iniziativa.

Le Free Spin assegnate devono essere utilizzate entro un periodo di 14 giorni dalla loro attivazione, sottolineando che l'uso di tali giri gratuiti non permette di concorrere per i jackpot progressivi disponibili su alcuni giochi. Queste condizioni si pongono come un framework entro cui si muove l'iniziativa, delineando le modalità attraverso cui viene strutturata l'offerta senza sollecitare direttamente alla partecipazione.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

1.000€

20€ FREE + 100% fino a 1.000€

Da 10 a 100 Free Spin ogni lunedì
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 31 dic 2024
Spin of the day
Ogni giorno lo Spin of the day su PokerStars permette di guadagnare dei gettoni che, a loro volta, potranno essere convertiti a fine settimana in free spin o bonus casino.
INFO

Accedendo al proprio account PokerStars, ogni giorno vi è la possibilità di effettuare gratuitamente un giro di ruota. Questo giro conferirà dei gettoni che - a loro volta - permetteranno di riempire una fila di segnapunti, che andrà completata entro una settimana. Una volta completata quest'ultima, si otterrà una ricompensa sotto forma di free spin o bonus casinò istantanei.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

200€

Bonus del 200% fino a 200€

free spins e bonus casino istantanei
Casinò Casinò
Quiz
Fino al 31 dic 2024
Trivia Live
Con Triva Live di Snai è possibile vincere due volte la settimana una parte del montepremi rispondendo a delle domande casuali
INFO

Il quiz "Vero o Falso?" si svolge ogni venerdì e martedì, offrendo partecipazione gratuita e presentazione dal vivo. È necessario possedere un conto gioco Snai per unirsi allo spettacolo. I partecipanti hanno l'opportunità di testare le proprie conoscenze, confrontarsi con altri giocatori e ottenere una quota del montepremi di oltre 1.800€ in bonus.

Il quiz si trova nel tavolo Big Quiz, accessibile ogni venerdì e martedì alle 22:00. Si può accedere attraverso il tab "Casino Live", selezionando la sezione principale e poi "Altri Giochi".

Il format del gioco consiste in una serie di domande a risposta chiusa (vero o falso), gestite da un conduttore in diretta. Ai partecipanti vengono concessi 10 secondi per rispondere a ogni domanda, guadagnando 100 punti per ogni risposta esatta. Accumulando un minimo di 700 punti, si ha diritto a una parte del montepremi di oltre 1.800€ in bonus, con accredito immediato.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

1.015€

15€ free + 100% fino a 1.000€

1.800€
Compara tutte le offerte

Dove giocare a blackjack in Italia

Oltre che nei 4 casinò terrestri autorizzati in Italia è possibile giocare a blackjack anche in rete. Anche per questa ragione abbiamo preparato per voi una sezione speciale con i migliori casinò online. Le sale da gioco inoltre riservano per i propri nuovi iscritti dei bonus casino di benvenuto.

Ecco qui una tabella riassuntiva, informativa e comparativa dei bonus di benvenuto.

Comparazione bonus casinò di benvenuto

I precedenti vincenti di Affleck all’Hard Rock

Ma c’è un’ “aggravante”: già nel 2001 Affleck vinse 800mila dollari nello stesso casinò. L’anno prima ne incassò 160.000 circa. Non sappiamo però quanto perse in 13 anni. Nel 2014 il ban. E proprio in quei giorni, infuriavano le polemiche e i titoloni su Affleck con i media che dipingevano l’attore come se fosse stato un poco di buono, ignorando che il conteggio delle carte fosse invece legale e non un trucchetto ai tavoli.

A seguito di quel tam tam mediatico, Hard Rock fu costretto a fare un comunicato: “A Ben Affleck non è stato impedito l’accesso alla nostra proprietà ed è il benvenuto in qualsiasi momento”.

Logico che Hard Rock avesse tutto l’interesse a ospitarlo nel suo hotel, ma la sua presenza risultava “pericolosa” per le casse del casinò, essendo l’attore un giocatore consapevole e skillato, però pubblicamente non poteva ammetterlo.

Eppure, 10 giorni prima, il manager del Wynn Rob Olivetti aveva avvisato tutti i suoi dipendenti: “state attenti per Affleck sta contando le carte ai tavoli di blackjack”.

Oltretutto, con sistemi di puntata molto elementari, sembra che il personale si sia accorto in fretta della tecnica usata dall’icona hollywodiana.

Nel 2021 ricompare Affleck a un tavolo del Wynn

Dal 2014, per anni non si è saputo più nulla di Affleck a Las Vegas, fin quando in piena crisi Covid per i casinò della città delle luci, è stato individuato prima a The Palazzo e successivamente al Wynn Resort, con un video che ha fece il giro del web.

Si, sempre il Wynn avete letto bene. Quando i casinò sono in crisi diventano facili prede dei professionisti con bankroll importanti. E’ successa la stessa cosa al gambler high stake Don Johnson a Atlantic City quando in una settimana distrusse 3 casinò del New Jersey a blackjack.

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.