Gioco legale e responsabile

News

Sam Trickett dice basta: “Lascio partypoker, voglio stare con la mia famiglia”

Tramite il suo profilo Twitter, Sam Trickett ha annunciato ai suoi follower la decisione di lasciare il team di partypoker per dedicarsi alla famiglia. Difficile capire se quello del secondo giocatore britannico più vincente di sempre sia un addio o soltanto un arrivederci.

Scritto da
08/04/2021 17:30

811


Che qualcosa bollisse in pentola, i fan di Sam Trickett lo avevano cominciato a immaginare. Troppo sospettosa la sua totale assenza dai social, perché fosse soltanto “colpa” del suo nuovo ruolo di padre di uno splendido bimbo.

Così, martedì 6 aprile è arrivata, come un fulmine ma non a cielo completamente sereno, la notizia che in molti stavano sospettando: il secondo giocatore di poker più vincente di sempre nella storia del Regno Unito ha deciso di lasciare.

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
Sam Trickett

Sam Trickett

 

Il messaggio di Sam Trickett

L’ultimo messaggio su Twitter, prima dell’annuncio, Sam Trickett lo aveva pubblicato lo scorso 23 febbraio. Un’assenza durata un mese e mezzo, tempo nel quale evidentemente il professional poker player britannico ha riflettuto attentamente sul da farsi.

“La mia vita è cambiata ultimamente, e per avere l’opportunità di trascorrere più tempo con la mia famiglia, ho deciso di prendermi una pausa dal mio ruolo in partypoker. È stata una delle decisioni più sofferte della mia vita: il mio ringraziamento va allo staff e a tutte le persone coinvolte”.

Ecco il messaggio originale:

In un second post, Sam ha poi aggiunto: “Ho fatto tanti amici e mi sono creato una marea di ricordi incredibili. Continuerò ad essere un sostenitore accanito di partypoker”

Addio o arrivederci?

Non è chiaro se Sam Trickett abbia in mente di ritornare nel poker oppure no. Dal primo messaggio si evince come il britannico voglia prendersi una “pausa”, ma il secondo assume maggiormente i contorni di un addio.

Tecnicamente, il giocatore capace di vincere oltre $21 milioni nei tornei di poker live non ha escluso completamente la sua partecipazione ad altri eventi, live od online, ma è chiaro che lo vedremo molto meno spesso di quanto eravamo abituati a fare.