Vai al contenuto
guardiola-city

“Banca la X” rivista dai traders inglesi: le strategie dei pro di Betfair sul Lay The Draw

Nel precedente articolo vi abbiamo esposto i nostri dubbi sulla strategia tradizionale molto popolare su Betfair: Lay The draw (banca la X). A nostro avviso non può essere una tecnica profittevole se la si applica per la copertura dell’intero match. Molti esperti sono convinti che il tempo del LTD tradizionale sia finito. E’ il momento di cambiare, va rivisto. Cerchiamo oggi di conoscere la posizione dei professionisti d’Oltre Manica che da decenni operano su Betfair. In modo sorprendente, se frequentate blog, forum, siti di strategia a pagamento, scoprirete che il Lay The Draw è una strategia sempre molto seguita anche dai regular storici della piattaforma di scambio scommesse. Però con degli accorgimenti netti e precisi.
lay-the-draw
Con l’evoluzione dei mercati il Lay The Draw è diventato come una tigre difficile da gestire, ma non per i più esperti…
Cerchiamo di sintetizzare le due principali filosofie/strategie che vengono applicate:
  • 1° Entrare nel mercato live in un match con una chiara favorita
Molti esperti traders britannici individuano match dove vi è una chiara favorita: scommettere su di essa non avrebbe senso a quote molto basse (tipo 1.30). Per questo motivo, attendono che la quota sul pareggio cali live (intorno a 3.50-3.20) e poi bancano la X, con una responsabilità ridotta e con uno stop loss già fissato (la disciplina è fondamentale nel trading live). Se segna la squadra favorita: non chiudono la scommessa (a meno che non arrivi un goal nei minuti finali) ma aspettano il 2-0 o lo scorrere del tempo (per far maturare il profitto). Chiudere subito una bet con profitto ridotto (vi abbiamo parlato delle basse oscillazioni delle quote dopo l’1-0), nel lungo periodo porterebbe solo ad avere un ROI negativo. Se segna l’underdog: molti di essi, con esperienza e disciplina, chiudono con una ridotta perdita. Ma ci sono traders aggressivi che preferiscono aspettare oppure addirittura bancare la sfavorita stessa passata in vantaggio. In genere, i commercianti più esperti si lasciano guidare dalla loro esperienza e con timing riescono a capire quando è giusto rimanere nel trade o uscire. Ma il Lay The Draw ha comunque perso la sua semplicità. Se il match rimane a lungo sullo 0-0: i traders più disciplinati si impongono uno stop loss ed escono in perdita per quanto riguarda il trade. La disciplina è fondamentale nel Betting Exchange e non dovete – con una sola partita – compromettere i profitti di tutti i vostri precedenti trade. Se ad esempio avete bancato il pareggio a 3.20 live, è consigliabile uscire a 1.60. Ma qui vengono i nodi al pettine ed emerge il difetto principale di questa versione aggiornata del Lay The Draw: la responsabilità sulla X è comunque relativamente importante e se vi imporrete uno stop loss (come è giusto che sia), non riuscirete mai a rimanere in gioco nei minuti finali, quando in genere avviene di tutto. Molto spesso, dal 75′ all’80’ se il match è ancora in pareggio, la quota sulla X crolla e voi sarete costretti ad uscire dal mercato, nel caso contrario rischiate di accumulare una perdita enorme.  Per questo motivo conviene sempre aspettare ed entrare in-play solo quando la quota sul banco X è più bassa e vi permette di rimanere in gioco fino al 90′ (più recupero).
  • 2° Bancare la X solo quando la quota live è molto bassa
Se avete letto la prima strategia avete già capito. Vi è infatti un’altra parrocchia di scommettitori professionisti che oramai interpretano (secondo me in modo corretto) questa strategia in maniera del tutto differente rispetto al concetto originario. Il lay the draw è da applicare o sul primo tempo o sul secondo tempo (lo preferiamo), in maniera separata e con una responsabilità molto limitata (e con forti oscillazioni dopo il primo goal). Anche in questo caso, le quote pre-match devono indicare una favorita chiara. Ve lo spiegheremo nel dettaglio nella prossima puntata: questa sarà la prima tecnica avanzata che vi andremo a raccontare da applicare su Betfair.it. E ve lo spiegheremo in modo del tutto gratuito, vi chiediamo solo di iscrivervi ad Assopoker (è tutto free). © riproduzione riservata
“gli articoli di attualità, di carattere economico, politico, religioso, pubblicati nelle riviste o giornali, possono essere liberamente riprodotti in altre riviste o giornali anche radiofonici, se la riproduzione non è stata espressamente riservata, purché si indichino la rivista o il giornale da cui sono tratti, la data e il numero di detta rivista o giornale e il nome dell’autore, se l’articolo è firmato” (art. 65 legge n. 633/1941)
Iscriviti a Betfair.it e scopri un modo nuovo per scommettere: ti attende un super bonus. Scopri come!  

Newsletter
Segui il nostro Bar Sport

Per rimanere aggiornato su eventi, quote e pronostici, segui il nostro canale Bar Sport su Telegram.

Pronostici di oggi
Calcio Mondiali 2022
Giappone – Croazia

Giappone – Croazia è il quinto ottavo di finale dei Mondiali 2022. I nipponici sono senza dubbio la più grande sorpresa in Qatar, con il primo posto nel girone E davanti alla Spagna ed eliminando la Germania. Il Giappone ha totalizzato 6 punti, grazie alle vittorie sempre in rimonta per 2-1 su Germania e Spagna: nel mezzo il Ko per 1-0 contro Costa Rica. I balcanici hanno staccato il pass come secondi nel gruppo F. Modric e compagni hanno sofferto la concorrenza del Marocco, contro cui hanno pareggiato 0-0 alla prima giornata. Decisivi poi, il successo per 4-1 sul Canada e soprattutto lo 0-0 contro il Belgio. Gara che si annuncia molto equilibrata e prende forma il Multigol 2-3.

Multigoal si/no ›
Multigol 2-3 Sì
Calcio Mondiali 2022
Brasile – Corea del Sud

In altri tempi, di fronte ad una partita del genere avremmo tutti pronosticato, senza grandi pensieri, una larga vittoria del Brasile, dato uno storico gap tecnico tra le due realtà. Tuttavia, va detto che la Corea sembra essere cresciuta tantissimo, tatticamente e fisicamente, e non è detto che per i brasiliani sia una passeggiata. Vedendo le quote, ci piace azzardare il segno under 2,5: pagato alla pari, potrebbe essere una possibilità concreta.

Goal U/O ›
Under 2.5
Calcio Mondiali 2022
Inghilterra – Senegal

A furor di popolo, nella scorsa partita Southgate si è deciso ad inserire Foden, probabilmente il miglior elemento (con Kane) dell'Inghilterra. Tuttavia, resta comunque difficile pronosticare una partita ricca di reti: dietro il Senegal è fortissimo, e immaginiamo un match chiuso e nervoso a prescindere dagli interpreti offensivi.

Questa gara è una di quelle in cui il segno under 2,5 ci sembra più che probabile: prendiamolo con cauto ottimismo.

Goal U/O ›
Under 2.5
Scopri tutti i pronostici

SEGUICI

(è gratis!)

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.