Gioco legale e responsabile

Curiosità

140: quello che i giocatori dicono su Twitter

Scritto da
23/05/2014 13:29

4.462


La vita di un giocatore di poker professionista è, nel bene e nel male, piuttosto diversa da quella di una persona comune: così, capita spesso che seguendo alcuni di loro sui social network ci si possa imbattere in qualcosa di decisamente insolito, divertente, assurdo.

Per esempio, giusto ieri abbiamo scoperto che Bertrand “Elky” Grospellier abbia salutato il suo passaporto in Canada, mettendo così a rischio la propria presenza alle WSOP. Una preoccupazione più che fondata, visto che a quanto pare fino alla fine di giugno non riuscirà ad avere un nuovo documento valido, nonostante i suoi tentativi di velocizzare le pratiche: per il francese, decisamente un brutto colpo.

Chi invece non ha intenzione di aspettare tanto sono Mike McDonald e Jonathan Little. I due ultimamente non sono soltanto accomunati dall’essere torneisti di successo, ma anche dall’aver subito delle operazioni chirurgiche a ridosso delle WSOP. Lo statunitense è ufficialmente entrato a far parte del partito degli ex miopi, mentre “Timex” si è sottoposto giusto ieri ad un’operazione alla clavicola. La curiosità? Il chirurgo lo ha trovato via Twitter…

Anche Erik Seidel non mancherà di presentarsi alle WSOP, lui che da anni è sulla cresta dell’onda. Da vero ballas non compra opere d’arte: a quanto pare sono gli artisti che vanno sotto casa sua a dipingere, e non certo nomi qualsiasi…

Anche Randal “RandalALLin” Flowers, già vincitore del WPT Festa al Lago, sarà regolarmente al Rio, ma la sua godrun potrebbe essersi esaurita nel torneo sbagliato. Lo statunitense, per sbaglio, si è infatti iscritto ad un torneo turbo da 55 centesimi con 1.159 iscritti, e naturalmente ha raggiunto il tavolo finale da chipleader andandolo a vincere.

Qualcun altro avrebbe lasciato perdere andando all-in tutte le mani e risparmiandosi così diverse centinaia di click, ma evidentemente regalare soldi non rientra proprio nel suo vocabolario…

Chi invece sta aspettando le World Series Of Poker in completo relax è Vanessa Selbst, che sta ricaricando le batterie assieme ad amici a San Diego: quando si tratta di competere non si tira mai indietro, ma una volta che si ottiene un successo come il suo grazie al poker, non sfruttarlo per prendersi un po’ di libertà sarebbe veramente un delitto…

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento