Gioco legale e responsabile

News

Andrea Sorrentino: “dal poker alle crypto, non vedo l’ora di giocare live!”

Intervista esclusiva ad Andrea Sorrentino, che da un po' di tempo è scomparso dai nostri radar perché immerso in altri progetti, tra criptovalute, ecommerce e "Sorare" per citarne alcuni. Fermo da un po' con il poker online, 'ANDREXSORRE' ha nel mirino il gioco dal vivo, sperando nelle WSOP a Las Vegas.

Scritto da
16/06/2021 18:30

2.910


Dopo i progetti di staccarsi dai tavoli virtuali per preferire il poker dal vivo, sappiamo che il 2020 non è stato amichevole, e di Andrea Sorrentino non abbiamo quasi più avuto alcuna notizia.

andrea sorrentino

Certo, a volte è passato nei nostri report MTT, ma non con molta costanza né con risultati di quelli che cambiano la vita. Perché ‘ANDREXSORRE’ è diventato una specie di fantasma del mondo del poker?

La risposta ce la da con la prima frase, appena sveglio a pomeriggio inoltrato: “Ultimamente non sto giocando a poker, ma gli orari li sto mantenendo uguali”.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

 

Il 2020 pokeristico di Andrea Sorrentino

“Il mio obiettivo per il 2020 era di giocare molto meno online e provare a fare molti più live, poi è scoppiata “solo” una pandemia! Ovviamente ha distrutto tutti gli obiettivi che mi ero prefissato e quindi mi ha costretto a dover praticamente giocare giorno e notte, perché all’inizio della pandemia l’online era scoppiato, c’erano miliardi di tornei super pompati.

Quindi passato praticamente tutta la quarantena a giocare solo a poker, e purtroppo il mio gioco non ne ha beneficiato. Anzi il contrario. Con un po’ più di run in questo periodo si potevano fare bei soldi, ma belli grossi. Il mio 2020 invece è stato bellissimo all’inizio, orribile alla fine.”

Dal poker alle crypto

“È andata male nel poker, ma bene nel reparto crypto! Erano anni ormai che ci stavo dietro e la pandemia ha influenzato molto questo mondo, soprattutto tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 dove veramente è esploso tutto al rialzo e mi sono preso delle belle soddisfazioni. 

Non ce la si fa più a giocare online, ho quasi 35 anni e due figli, non sono più un ragazzino che può stare al computer 24 su 24 e massare tanto. Non dico che son vecchio, ma mi mancano un po’ gli stimoli per grindare, quindi quando sono nate queste opportunità per le crypto ho preso la palla al balzo per prendermi qualche mese di vacanza dal poker.

Dire che non giocherò più è impossibile, però non farò più la vitaccia di giocare MTT online, perché non ho più voglia di stare 8-10 ore al giorno a cliccare contro i nuovi ragazzini, senza parlare di multiaccount, collusion e tutto il resto. Bisogna massare troppo per un atteso che non ne vale la pena.”

Gli altri progetti di Sorrentino

“In questo periodo ho fatto un sacco di cose diverse, mi sono aperto un eCommerce, e poi c’è questo questo Sorare, una figata stratosferica! È una specie di fantacalcio mondiale in crypto, ed è come essere un vero presidente di una squadra di calcio. Si gioca con queste carte NFT, un altro mercato esploso con le crypto.

Ho anche aperto una pagina Facebook, “Fanta Sorare Italia”. Ora voglio vedere come si evolverà questo gioco quando ripartono i campionati europei, perché è un gioco che per me potrà spopolare, poi farò qualche video tutorial, qualcosa. Penso che abbia ottime potenzialità e ci si potrebbero fare dei bei soldi”

Sempre pronto a tornare live, magari alle WSOP

“Per quest’anno l’obiettivo è comunque sicuramente giocare qualche live. Come ho detto l’altro anno voglio mollare un po’ l’online e dedicarmi al live, spero di riuscire a farlo questa volta. Giocherò probabilmente la Poker Champions League a Nova Gorica, anche perché ho una voglia di andare lì, sparare qualche 3-bet in faccia ai signorotti, andare a mangiare pesce da Ivan e tutto il resto. Magari potrei andare a fare le WSOP, anche se sarà un po’ difficile in quelle date, vedo se riuscirò.”

Nemmeno a farlo apposta, pochi minuti dopo questa conversazione con Andrea Sorrentino le World Series Of Poker hanno pubblicato il calendario tornei ufficiale. Se non è questo un segno del destino…

Tag: