Gioco legale e responsabile

Live

Italia caput mundi: nostro anche il World Amateur Team Championship!

Scritto da
04/04/2015 10:20

5.660


Si sta svolgendo in queste settimane, all’Aspers Casino di Londra, l’edizione 2015 del World Championship of Amateur Poker (WCOAP): un festival di 22 eventi, spalmati in 10 giorni, con buy-in popolarissimi (da 55 a 250 sterline) e un World Amateur Team Championship che ha visto trionfare l’Italia.

Reduce da un secondo posto nel 2013 e da un terzo nel 2012 (nel 2014 gli azzurri non hanno partecipato), il Team Italia si è presentato in Inghilterra con il capitano Luca Cannella, Gabriele Iemmito, Germano Cervetti e Fabrizio Vigani: l’obiettivo era strappare alla Francia il titolo conquistato l’anno scorso.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

La formula del World Amateur Team Championship prevedeva due giornate di gioco: nella prima una sfida heads-up di No Limit Hold’em, un sit and go sempre di Hold’em e un sit and go Hold’em/PLO in modalità dealer’s choice; nella seconda, invece, un sit and go Hold’em/PLO8 e un torneo multitavolo.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Dopo aver chiuso il Day 1 al 2° posto, dietro alla Francia campione uscente, gli azzurri hanno messo letteralmente il turbo nel Day 2, stracciando la concorrenza. Gli azzurri hanno vinto con 160 punti, rifilandone 34 di distacco all’Irlanda, seconda classificata, e ben 65 alla Germania, terza. Solo quinto posto per la Francia, scavalcata anche dalla Scozia.

Il Team Italia

Il Team Italia in trionfo (photo courtesy of APAT.com)

MVP della manifestazione il capitano Luca Cannella, che ha portato in dote qualcosa come 60 punti (più di tutti in generale). Cannella ha fatto meglio dell’irlandese Eamonn Gavin e del connazionale Iemmito, appaiati al secondo posto con 43 punti a testa.

Gli italiani si sono messi in evidenza anche negli altri tornei. Gabriele Iemmito ha vinto l’evento di Open Face Chinese e il MixMax, mentre Marco Lo Cicero è arrivato secondo nel Mixed Game Championship. 2° posto nell’High Roller per Giuseppe Maggisano. Per quanto riguarda Luca Cannella, due tavoli finali: al Mixed Game e all’Ante Only.

Complimenti dunque al Team Italia, che dopo aver vinto il Global Poker Masters si conferma nazione particolarmente forte negli eventi a squadre. Ecco la classifica finale del World Amateur Team Championship:

  1. Italia 160
  2. Irlanda 126
  3. Germania 95
  4. Scozia 92
  5. Francia 88
  6. Portogallo 85
  7. Spagna 84
  8. Inghilterra 70
  9. Belgio 67
  10. Galles 37

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento