Gioco legale e responsabile

Come pensano i Pro

Daniel Negreanu analizza la mano tra Teddy KGB vs Mike McDermott: “Per me Teddy aveva…”

Daniel Negreanu spacca il capello in quattro, analizzando la mano di Rounders tra Teddy KGB e Mike McDermott da due “angolazioni” diverse.

Scritto da
04/06/2021 12:00

1.622


Che cosa avrebbe fatto Daniel Negreanu se fosse stato nei panni di Mike McDermott o Teddy KGB? Se vi siete mai chiesti in che modo un vero giocatore di poker avrebbe affrontato la mano più iconica della cinematografia legata al poker, be’… finalmente abbiamo la risposta!

Il Kid Poker si è lanciato in un’analisi nel contesto di un video della serie Old School vs New School, di cui vi avevamo già parlato in occasione dell’analisi di una mano che giocò contro Joe McKeehen alle WSOP 2015.

 

Daniel Negreanu

Daniel Negreanu

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Mike McDermott vs Teddy KGB

Per quei due o tre dei nostri lettori che non conoscessero o non ricordassero bene la mano, il buon Mike McDermott, protagonista di Rounders, ha 9 8 . Nel piatto ci sono 400 dollari e il flop è 10 7 6 .

Teddy KGB punta ben $2.000 dopo il check di Mike, che chiama. Il turn è un 2 , McDermott fa di nuovo check e stavolta Teddy punta il piatto, $4.400. Ancora call.

Il river è un A . McDermott fa check per la terza volta e Teddy manda la vasca, una overbet di $23.900 su pot da $13.200. Mike chiama con la scala e si porta a casa il piatto.

L’analisi di Daniel Negreanu

Il Kid Poker si concentra sull’action post-flop. Nella parte ‘old school’ del video, l’analisi è molto più semplice. Avendo floppato il nuts, è facile per Mike semplicemente chiamare e lasciare che Teddy continui a puntare.

“Lui dice che qui ha un’ottima mano”, spiega Daniel Negreanu. “Ma non credo ci sia bisogno di rilanciare. Se ha davvero una mano, punterà al river. E se sta bluffando, lo lasceremo bluffare”.

Nell’analisi ‘new school’, invece, Negreanu si concentra di più sulla linea intrapresa dal personaggio interpretato da John Malkovich e della frequenza con cui McDermott (Matt Damon) dovrebbe fare check-raise al flop o addirittura uscire in puntata al turn.

Teddy ha un piano che non ha molto senso, in base alla composizione del board, ammette il canadese. “Punta 5x al flop. Non vedrete nessun solver consigliare una cosa del genere, specialmente su un board del genere in cui il nuts è ben definito. Un’overbet come questa avrebbe più senso su un board sconnesso.

Che cosa aveva Teddy?

Oltre all’analisi, Negreanu coglie l’opportunità per provare a rispondere a una delle domande rimaste irrisolte: che mano aveva Teddy KGB?

Negreanu comincia supponendo che, dalla reazione di Teddy, si sia trattato di una bad beat. Nell’approccio ‘new school’, il Kid Poker prova a eliminar alcune mani come coppia di 10, che avrebbero dato a Teddy il top set al flop.

“Usando la teoria dei giochi, unita alla lettura dei tell, potete eliminare parte del suo range”, afferma. “Se avesse gli assi, li starebbe overplayando. Anche se al river ha mandato la vasca. Quando Mike chiama flop 5x, Teddy cosa pensa che abbia? Se ha gli assi, allora è una pessima overplay di Teddy!”

Il video