GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Business

888Poker e WSOP lanciano la liquidità condivisa negli USA dall’1 maggio mentre in Europa…

Dall'1 maggio saranno uniti i field di tre stati nord americani: in palio subito 4 braccialetti online delle WSOP. In UK riunione tra gli enti regolatori europei ma senza l'Italia.

Scritto da
19/04/2018 12:03

1.403


Caesars Interactive Enterteinment, la casa madre di WSOP.com, ha annunciato che dal prossimo primo maggio, la liquidità condivisa nel poker online sarà attiva per 3 stati: New Jersey, Delaware e naturalmente Nevada. La rete sarà quella di 888Poker, unico network presente nelle tre realtà. E presto al banchetto si potrebbe sedere anche la Pennsylvania.

Un mese prima dell’inizio delle WSOP 201. Timing perfetto. WSOP-888Poker hanno reso noto che ben 4 braccialetti delle World Series of Poker 2018 saranno assegnati online. Per i domenicali i garantiti saliranno a $100.000, per quanto riguarda invece i Blast Poker (Sit Lottery) il moltiplicatore massimo arriverà a 10.000 volte il buy-in. Tutti i players, compresi gli stranieri, che in quel periodo si troveranno in uno dei tre stati, potranno partecipare  al nuovo field nord americano.

Quello che arriva dagli USA è un messaggio forte a tutto il mondo del poker: a cavallo tra il 2017 e il 2018, l’industria dell’online è cambiata radicalmente. Chi aveva fatto, in origine, scelte sbagliate che andavano contro natura (del gioco del poker) si è ricreduto. Sono tutti consapevoli che il futuro dell’ online vada in quella direzione, ovvero verso il passato. Il poker è nato come un gioco di liquidità e sempre lo sarà.  E non è difficile, in futuro, pensare ad un ponte virtuale tra gli USA e il Vecchio Continente con l’unione di tutti i mercati regolamentati.

Con queste prospettive e visione, è partita la liquidità condivisa sia nei mercati condivisi in Europa che negli Stati Uniti, da sempre patria delle lobby e dei forti interessi dei casinò.

Caesars ha capito che senza liquidità i mercati muoiono. Ci vorrà tempo ma nel lungo termine gli USA torneranno agli antichi splendori come il primo mercato mondiale. La lobby dei casinò terrestri oramai ha capito che con l’avvento delle nuove tecnologie una parte del business sarà gestito dall’online e non più dal gioco terrestre.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Perfino in Francia le lobby forti nazionali hanno accettato questa eventualità: in questo modo è nato il primo field franco-spagnolo che però risulta già aperto a mezzo mondo (l’ultimo vincitore del Sunday Special è brasiliano). Presto anche il Portogallo si unirà alla festa, in attesa che in Italia si chiarisca lo scenario in vista del prossimo Governo.

Nel frattempo, la sensazione forte è che il nostro paese abbia perso il treno, sotto il profilo politico, anche nel settore dei giochi in ambito europeo. Gli enti regolatori di UK, Francia, Portogallo, Spagna ed Austria si sono incontrati a Birmingham, l’11 aprile. Guarda caso tutti paesi favorevoli alla liquidità condivisa: che allo studio non ci sia qualcosa di veramente importante? C’è da scommetterci…

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento