GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Business

Micrograme Group, numeri record nel 2016: “€14 milioni di gross profit, crescita del 35%, poker +9,4%”

Il gruppo Microgame (proprietario di People's Poker) ha pubblicato i dati relativi al bilancio 2016 che evidenziano una crescita dei profitti del 35%. Importanti novità anche per il poker online.

Scritto da
16/03/2017 10:25

709


Nel comunicato, la società di Benevento rivela che per lo sviluppo del software della piattaforma sono stati investiti €1,7 milioni di euro. Interessante anche la parte dedicata al poker online ed in particolare ai Velox, i nuovi sit lotteria (che rappresentano il 50% dei volumi). Proprio il poker è cresciuto del 9,4%, in controtendenza rispetto ai dati di mercato generali. Decollo verticale per i casinò games (+47%).

microgame

In evidenza anche l’importanza dell’operazione di acquisizione di Active Games. Investimenti importanti per quanto concerne anche sicurezza e servizio clienti. Ecco la nota stampa integrale:

Microgame Group, leader nel mercato nazionale del gaming, supera i risultati record del 2015 e chiude il 2016 con un Gross Profit di 14 milioni di euro, in crescita del 35% rispetto all’anno precedente.

La divisione service provider evidenzia una crescita del 44% nei ricavi netti mentre il dato consolidato di Gruppo sale a 30,4 milioni di euro, una crescita complessiva del 16%. Risultati in larga parte dovuti a crescita organica in quanto la società acquisita Active Games è consolidata solo da settembre.

Sviluppo piattaforma e casinò

Nel corso del 2016 sono stati investiti per lo sviluppo software della piattaforma di gioco € 1,7 milioni di Euro. Per il Casinò continua lo sviluppo del Portale e del suo innovativo motore di offerta, una tecnologia di cui Microgame è proprietaria e che consente l’ottimizzazione del divertimento e della fidelizzazione dei propri giocatori. Con la certificazione di 130 nuovi giochi di casinò e l’integrazione di 4 nuovi fornitori, il totale dei giochi offerti da Microgame per questa categoria supera 500.

Modalità montepremi variabile del poker torneo: 50% dei volumi dei tournaments

E’ stata introdotta la modalità a montepremi variabile del poker torneo (tale variante rappresenta il 50% del volume complessivo del mercato del Poker torneo); infine, è proseguito il programma di sviluppo del prodotto Scommesse per l’ampliamento dell’offerta, della funzionalità del back office e gestione del rischio, nonché per l’integrazione della piattaforma online con quella per il gioco terrestre.

Potenziamento infrastrutture: customer service e sicurezza

Importanti anche gli investimenti sul potenziamento delle infrastrutture (mezzo milione di euro) e nelle risorse umane (24 nuovi assunti nel 2016), finalizzati soprattutto alla qualità del servizio e alla stabilità e sicurezza. Raggiunti traguardi importanti nel Customer Service, con 63,2% delle richieste evase nell’arco delle 24 ore dalla prima segnalazione, e altre 20.3% in meno di 48 ore.

Poker in crescita del 9,40%, Casinò +47%

I dati di mercato del Gruppo evidenziano un incremento del’9.40% registrato dal poker più skill games, in netta controtendenza rispetto al mercato calato del 9.20%. Andamento ancora migliore per i casinò games, con ricavi balzati del 47.00% da un anno all’altro. Più 28.5% la raccolta del segmento betting e 7 i punti di incremento fatti registrare dai giochi virtuali.

30 nuovi concessionari

Infine, le prospettive per l’anno in corso aprono scenari interessanti a seguito della citata acquisizione di Active Games. Con tale operazione il network del Gruppo si è ampliato con oltre 30 nuovi concessionari connessi e alcuni di questi rientrano tra i maggiori operatori presenti in Italia nel settore del gioco online e terrestre. La società acquisita rappresentava, inoltre, il terzo maggiore network per il mercato del Bingo e con la prossima fusione dei network darà luogo ad un nuovo protagonista del settore. Le sinergie realizzate dall’acquisizione continueranno ad avere importanti effetti, ampliando significativamente la liquidità dei giochi di Network gestiti dal Gruppo.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento