Gioco legale e responsabile

Business · casino

Mondo Casinò: quanto hanno incassato le sale italiane nel 2020 (ricavi -50%). La Svizzera chiude per 2 mesi. MGM taglia

Ritorna la nostra rubrica dedicata alle news su tutti i casinò del Mondo. In questa edizione focus sule sale italiane e non solo....

Scritto da
09/01/2021 17:22

707


Italia: i casinò perdono il 50% dei ricavi rispetto al 2019

La chiusura delle sale italiane (causa Covid19) rischia di avere conseguenze importanti sulla situazione finanziaria sui casinò italiani. Il bilancio è drammatico secondo un recente ed interessante report di Gioconews Casinò.

Ufficialmente il lockdown per i casinò italiani sarà fino al 15 gennaio, ma si prevede una proroga ancora per diverse settimane, se non mesi.

Vediamo gli incassi nel 2020 ai tavoli live dei 3 casinò italiani:

  • Saint Vincent €29,6 milioni
  • Venezia €41,5 milioni
  • Sanremo €23,5 milioni
  • Totale: €94,78 milioni

Quanto hanno incassato in meno i casinò nel 2020 rispetto al 2019?

  • Saint Vincent – €30,9 milioni (-51%)
  • Venezia – €51,2 milioni (-55%)
  • Sanremo €20,8 milioni (-47%)
  • Totale €103 milioni (-52%)

 

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Svizzera: casinò chiusi fino a marzo

Il Consiglio federale elvetico sta pensando di prorogare la chiusura di tutti i casinò fino al termine di febbraio. L’emergenza sanitaria è preoccupante ed il governo svizzero sembra intenzionato a sbarrare le porte delle sale da gioco per altri due mesi.

Dal 9 gennaio dovranno essere chiusi anche tutti i ristoranti e le associazioni sportive. Tolleranza zero da parte del Consiglio che ha ribadito che, in questa fase, l’autonomia dei Cantoni sarà limitata e non potranno avere alcun potere sulle riaperture.

 

MGM taglia 140 manager a Las Vegas

MGM Resort International prevede che il volume d’affari nel primo semestre del 2021 rimarrà basso. Gli effetti della pandemia ancora si fanno sentire. La multinazionale ha deciso di ridurre il personale, in modo temporaneo, e tagliare 140 posizioni manageriali. La situazione anche in Nevada si fa sempre più drammatica.