Vai al contenuto

Poker online: ecco il rake pagato dai players americani

I giocatori di cash game francesi sono costretti a pagare un conto molto salato ed è interessante capire, nei nuovi mercati regolamentati statunitensi, quanto i players americani versano alle rooms. La scorsa settimana abbiamo pubblicato le aliquote fiscali stato per stato ma vediamo, nel dettaglio, il livello di rake media negli USA.

poker-online-usa

Il Nevada, rispetto ad altri mercati, ha una pressione relativamente bassa (6,75% sul rake lordo) e già da questo dato è comprensibile capire quanto sia conveniente: c’è però un grosso problema di liquidità. Come noto, possono farlo solo i giocatori “geolocalizzati” entro i confini dello stato.

WSOP.com applica un 5% di rake con un cap di 3 dollari nel NL100. Ultimate Poker trattiene un 4,5% nella maggior parte dei giochi No Limit e applica un’aliquota del 4% per tutti i Limit.

In New Jersey, nonostante un’aliquota fiscale più alta (15% come in Gran Bretagna ma inferiore a Francia e Italia) la rake media è del 5,5%

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Grazie al rake più basso, le rooms destinano budget marketing minori per i grinder (tra rake back, Vip System e altri bonus) rispetto ai mercati europei, ma i benefici sono per tutti. 

Negli States sono convinti che una maggiore pressione fiscale, disincentiva anche i finanziamenti per lo sviluppo di nuovi prodotti ed è un freno al miglioramento dell’offerta delle piattaforme esistenti. 

Più le aliquote fiscali sono elevate e maggiore è lo spazio per le rooms offshore, problema avvertito più che mai negli States in questo momento, a causa della presenza ingombrante di Bodog, Merge e Winning, network che possono vantare liquidità maggiore, rispetto ai siti autorizzati.

IL RAKE E LE TASSE NEL POKER ONLINE FRANCESE

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.