Gioco legale e responsabile

Business · Scommesse

RCS vende Gazzabet ad un bookmaker di Nairobi, leader in Africa. Il doppio colpo di Cairo

SportPesa ha acquistato il 75% delle quote di Gazzabet (RCS Gaming) e Urbano Cairo si è garantito un importante budget pubblicitario per il gruppo.

Scritto da
31/07/2017 17:03

4.720


Il gruppo RCS, guidato da Urbano Cairo (presidente del Torino), ha venduto il 75% delle quote di Gazzabet (RCS Gaming) a SportPesa, bookmaker africano di Nairobi in Kenya e leader dell’emergente mercato del betting in Africa, secondo l’agenzia Radiocor. Prime conferme dell’operazione arrivano anche da Milano Finanza.

SportPesa è un colosso che ha appena firmato un accordo di Main Sponsorship con l’Everton, storico club di Premier League. Il brand sarà stampato sulle magliette della squadra di Liverpool e oltre all’Italia, il book è entrato in Gran Bretagna. Ha degli accordi ufficiali commerciali anche con l’Hull City e il Southampton.

Il triplo colpo di Cairo

Per Cairo si tratta di un doppio (forse triplo) colpo, considerando i favorevoli termini dell’accordo: SportPesa si impegna, per 5 anni, ad investire un ingente budget pubblicitario sulle testate RCS (ad iniziare dal Corriere della Sera e dalla Gazzetta dello Sport) ed anche sull’emittente LA7 di proprietà del gruppo Cairo Comunication, oltre che sul Torino calcio grazie all’intervento del patron granata.

 

Lottomatica offre, in esclusiva per tutti i lettori di Assopoker, un Bonus immediato di 30€. Registrati subito ed inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

 

Bonus Scommesse

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Gazzabet ha iniziato la sua avventura nel mercato italiano nel 2014 (voluta dall’amministratore delegato di RCS Pietro Scott Jovane) e, al momento, ha una quota di mercato dello 0,8% nelle scommesse sportive e dello 0,2% nei casinò online.

RCS non è il primo gruppo editoriale italiano che prova ad entrare nel mercato del gioco online. Ci aveva provato anche Mondadori con il brand Glaming.

Il gambling in Kenya ed in Africa

Come detto SportPesa è il bookmaker leader nel mercato africano: ha sede a Nairobi, in Kenya dove il gambling è autorizzato: esistono diversi casinò nel paese di proprietà di una famiglia di origini italiane, i Cellini. Ha provato ad investire nel paese africano anche Flavio Briatore ma ha dovuto chiudere la sua sala da gioco, dopo pochi anni.

Il mercato del betting in Africa è in forte crescita anche per via della forte libertà d’azione che possono godere le multinazionali del gioco online (diversi paesi ancora non hanno ancora regolamentato le scommesse online) e molti bookies occidentali negli ultimi 2 anni hanno provato ad entrarci, ma con alterne fortune.

Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento