GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

casino

Allen Iverson, ma che fai? Salta i BIG3 per giocare al casinò, Ice Cube infuriato

Imbarazzo nella lega BIG3 (basket 3 contro 3): Allen Iverson non si è presentato all’ultima partita, dopo aver passato la notte a giocare alla roulette. Così, i proprietari del campionato – tra cui il rapper e attore Ice Cube – hanno deciso di sospenderlo per la gara successiva.

Scritto da
04/08/2017 14:15

1.364


La passione di Allen Iverson per il gioco d’azzardo non è certo una novità, ma stavolta una serata – anzi, nottata – passata al tavolo della roulette è costata a ‘The Answer’ e alla neonata lega BIG3 una figuraccia a livello planetario.

Domenica scorsa, infatti, l’ex stella dei Philadelphia 76ers avrebbe dovuto disputare un match di campionato a Dallas, ma non si è letteralmente presentato, senza avvisare nessuno. Il risultato? Un cazziatone da parte del management del BIG3 e la sospensione per un’ulteriore gara.

Allen Iverson

Allen Iverson

Il progetto BIG3

Cerchiamo di contestualizzare un po’. BIG3 è a tutti gli effetti una lega di basket tre contro tre, formata da ex giocatori della NBA, tra i quali Allen Iverson è la stella indiscussa. Il campionato non è partito benissimo, in termini di pubblico e ascolti, anche perché ‘The Answer’ non pare molto coinvolto nel progetto.

Iverson è co-capitano e coach dei 3’s Company, nel cui roster figurano anche Dermarr Johnson e Andre Owens. Fin qui, ‘The Answer’ ha giocato pochissimi minuti, dichiarando a più riprese di essere interessato maggiormente al suo ruolo di allenatore che a quello di giocatore.

Fino a domenica 30 luglio, quando Allen ha clamorosamente bucato l’appuntamento all’American Airlines Center di Dallas, lasciando tutti senza parole. Persino il management del BIG3, che non ha saputo fornire una risposta alle domande dei fan.

Che fine ha fatto Allen Iverson?

Mistero risolto a poche ore dal termine del match, visto che nell’era dei social network la privacy è un lusso che i personaggi famosi non possono permettersi. Ecco infatti comparire una foto con Allen Iverson intento a giocare al Rivers Casinò di Des Plaines, oltre 1.500 km da Dallas.

A quanto pare, il due volte MVP della NBA si sarebbe trattenuto a giocare alla roulette fino alle 3 del mattino della domenica – giorno della partita – finendo poi in un ristorante vicino. Apriti cielo, naturalmente.

Le scuse e lo stop

‘The Answer’ ha provato a scusarsi, pubblicando una lettera su Instagram in cui chiedeva perdono ai propri compagni, al pubblico e ai dirigenti della Lega. Ma ormai il danno era stato fatto e un atteggiamento del genere non poteva non avere conseguenze.

Così, il rapper e attore Ice Cube, uno dei creatori e proprietari, ha spiegato in conferenza stampa la decisione di sospendere Allen Iverson per una settimana. Una scelta dura, un messaggio sicuramente forte.

Anche perché, ha affermato lo stesso Ice Cube, “questo è un campionato professionistico vero, si gioca davvero a basket e non è solo un torneo per nostalgici della NBA degli anni novanta”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento