GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

casino

Rapina alla poker room del Bellagio: uomo armato si fa consegnare $35.000 e scappa indisturbato

Un uomo armato ha rapinato la poker room del Bellagio nel pomeriggio di ieri, in un'azione molto discreta e rapida. Il bottino sarebbe di $35.000

Scritto da
29/11/2017 10:17

1.987


Nel celebre film “Ocean’s Eleven“, i personaggi interpretati da George Clooney e Brad Pitt si rivolgevano al ricco industriale di Las Vegas Reuben Tishkoff, esponendogli la loro idea di rapinare un casinò della Strip.

La risposta del businessman era chiara e forte: nessuno ci è mai riuscito e nessuno mai ci riuscirà, perché ogni singolo casinò ha dei sistemi di sicurezza che formano una barriera impenetrabile.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

La trama imponeva questa dichiarazione per rendere ancora più epica l’impresa di Ocean e i suoi 10 collaboratori, ma in realtà sappiamo che ci sono stati molte rapine nei casinò di Las Vegas nel corso degli anni. Alcune sono finite in tragedia con una sparatoria, pochissime hanno avuto successo, la maggior parte si sono concluse con l’arresto dei rapinatori dopo il colpo.

L’ultima in ordine di tempo è avvenuta al Bellagio poche ore fa e non sappiamo ancora in quale categoria finirà…

La rapina alla poker room del Bellagio

Alle 15:50 di ieri, la poker room del Bellagio era popolata dal consueto mix di regular e occasionali. Mentre i giocatori professionisti e quelli amatoriali si davano battaglia ai tavoli in un pomeriggio piuttosto anonimo, senza grandi partite o ricchi tornei, un uomo entra nell’aerea e si dirige immediatamente verso la “cage“, la cassa dove cambiare dollari in chips (e viceversa) e depositare chips nelle cassette di sicurezza.

L’uomo si comporta come un normale cliente del casinò e infatti non desta alcun sospetto quando si avvicina al bancone. La cassiera intuisce che qualcosa non va solo quando vede il volto dell’uomo, parzialmente coperto da una garza.

I dubbi diventano realtà quando le mostra una pistola e le ordina di consegnargli tutti i soldi e le chips che ha di fronte.

La cassiera ubbidisce e gli passa un sacchetto di plastica contenente mazzette e chips. L’uomo prende il malloppo e si allontana, senza proferire parola né correre. Esce dal casinò a passo spedito e per poi sparire a bordo di una Chevrolet Sedan grigia, probabilmente guidata da un complice.

Il rapinatore del Bellagio

Le reazioni dei poker player

Una testimone ha dichiarato a News3lv.com che “nessuno si è accorto della rapina“. Una circostanza confermata anche dalla polizia, che ha raccontato di un’operazione molto rapida e ben celata.

Non ci sono stati feriti, né situazioni ad alta tensione: l’uomo è entrato, ha mostrato la pistola e se n’è andato con i soldi.

Quanto ha rubato? La cifra non è ancora stata resa nota, ma Doyle Brunson ha dichiarato di aver parlato con il poker manager del Bellagio e aver scoperto che si tratta di $35.000.

La Bobby’s Room del Bellagio

Doyle ha anche aggiunto: “Questo tizio che ha rapinato il Bellagio poteva camminare per altri dieci metri e prendere i nostri soldi alla Bobby’s Room. Ha rubato $35.000 alla cassa quando noi giocatori eravamo in attesa di cambiare $200.000 in chips”.

Il bottino sarebbe quindi tutt’altro che eclatante, ma per scoprire la vera entità del colpo bisogna attendere le dichiarazioni ufficiali della polizia. Nel caso in cui il rapinatore fosse riuscito a portare via anche qualche fiche, magari i “cranberries” da $25.000, la cifra sarebbe molto più alta, ma al tempo stesso diventerebbe molto difficile, per lui, riuscire a convertire quelle chips in soldi veri…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento