Vai al contenuto
Vietnam

Blackjack: dentro un corso di conteggio carte a Las Vegas [video]

L’arte di contare le carte a blackjack dovreste ormai conoscerla tutti: esiste da quasi 60 anni, e dopo la popolarità underground tra i gambler più furbi in circolazione, ha trovato fama nel mondo dopo il noto film 21.

Quello che forse non sapevate, è che esistono dei veri e propri bootcamp del conteggio carte, corsi intensivi dove si può imparare ad affinare la propria strategia.

blackjack

Il prestigiatore e YouTuber Steven Bridges ha di recente pubblicato un video in cui accompagna gli spettatori nella routine del Card Counting Bootcamp di Las Vegas, corso ovviamente a pagamento (e non con cifre banali).

Steven spiega di aver cominciato il corso solo con una piccola infarinatura sul card counting, e che il bootcamp promette di portare dei completi pivelli al livello di poterlo fare in maniera professionale.

“È un po’ strano stare lì e riprendere… anche se oscurerò i volti dei partecipanti e loro lo sanno, mi fa sentire a disagio filmare in un contesto così segreto! Perché di base è naturalmente segreto no? I card counter non vogliono che il loro volto si trovi da nessuna parte. Solo avere la telecamera mi fa sentire uno strano giornalista che sta infrangendo il codice.”

Il corso con il coach Colin Jones

Il coach di riferimento è Colin Jones: card counter, insegnante e imprenditore che vanta 3,2 milioni di dollari in vincite tra il 2006 e il 2011 insieme al suo team di counter. Su Prime Video è disponibile un documentario sulla sua storia, anche se purtroppo non si trova sulla piattaforma italiana.

Il corso è costituito principalmente da lezioni di gruppo alternate alla pratica: gli studenti si siedono al tavolo a giocare con un contatore professionista, che corregge gli errori sul campo degli aspiranti counter e ogni tanto cerca di farli cadere in errore, sempre a scopo didattico. Per concludere la giornata, una chiacchierata/lezione con alcune leggende del conteggio delle carte.

Steven Bridges intervista anche una ex croupier, che ha abbandonato il suo lavoro per darsi al conteggio delle carte, chiedendole il suo parere sull’etica di questa pratica. Persona adatta, visto che si è trovata da entrambe le parti del tavolo.

“Prima di tutto, è legale negli Stati Uniti. Poi in alcuni stati è ambiguo se possono chiederti di andartene, ma in due o tre stati è proprio illegale allontanare chi conta le carte. Un giudice ha decretato che gioca usando le stesse informazioni che sono alla portata di tutti. Inoltre secondo me è una skill, quando mi dicono che sono brava a giocare io mi sento orgogliosa di me.” 

Il secondo giorno ci si concentra più sul livello attuale degli studenti. Una sorta di test uno contro uno davanti al giudizio di Colin Jones, che Steven riesce a passare.

Poi si passa alle tattiche avanzate, al metodo di conteggio “di livello superiore”, e infine i test e i discorsi conclusivi.

L’intervista al coach

Al termine del tutto, Bridges intervista Colin, prima per un feedback sul suo percorso, e poi per alcuni discorsi generici ma sempre interessanti.

“Penso che dovresti imparare a gestire le deviazioni. Si può vincere tecnicamente anche senza considerarle, ma non è una cosa che raccomando. Se conosci il true count, e tu lo sai fare, allora dovresti imparare quelle 20 situazioni dove deviare dalla strategia di base.”

Come con il poker, pare che anche la strategia del blackjack si sia fatta più aggressiva nel corso del tempo. Steven chiede a Colin cosa ne pensa della “bibbia del blackjack”, Burning the Tables in Las Vegas. 

“È un po’ datato, per questo ho scritto io un libro. Comunque amo quel libro, ogni anno voto che l’autore, Ian Anderson, entri nella Blackjack Hall Of Fame, lo rispetto molto. Però dico a tutti di non seguire la sua cover strategy. Non si applica più al blackjack di oggi. 

Comparazione offerte casino

Casinò Casinò
Race
Fino al 25 giu 2023
Drops’n’wins
Pragmatic Play mette in palio ben 1.000.000€ per le giocate effettuate sulle proprie slot.
INFO

Drop & Wins è una promozione targata Pragmatic Play , ospitata da Snai . Giocando alle slot del provider Pragmatic Play (è sufficiente piazzare puntate di almeno 0,50€ in saldo reale su almeno una delle slot online in promozione), si concorrerà ad una serie di bonus:

  • il primo sotto forma di classifiche per tornei (che vanno a premiare i giocatori più assidui e vincenti) con un montepremi variabile di 19.000€ e 24.000€ di FUN bonus

  • il secondo sotto forma di prize drops, ovvero bonus casuali durante le giocate. Ogni giorno vi sono infatti 3.000€ di FUN bonus in palio, assegnati in maniera completamente casuale e accreditati immediatamente sul tuo conto gioco. 

Il montepremi complessivo messo in palio da Pragmatic Play è di 1.000.000€.

Slot in PromozioneSweet Bonanza, John Hunter and the Book of Tut, Wolf Gold, The Dog House Megaways, Big Bass Bonanza, Gems Bonanza, Fruit Party, Gates of Olympus, John Hunter and the Tomb of the Scarab Queen, Mustang Gold, Great Rhino Megaways, Wild Wild Riches, The Dog House, Madame Destiny Megaways, Power of Thor Megaways, Starlight Princess, Bigger Bass Bonanza, Book of the Fallen, Big Bass Bonanza Megaways, 5 Lions Megaways, Buffalo King Megaways, Extra Juicy Megaways™, Big Bass Splash, Sugar Rush, Cowboys Gold, Wild West Gold Megaways, Book of Golden Sands, Monster Superlanche, Wild West Duels, The Dog House Multihold, Gods of Giza.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

1.015€

15€ free + 100% fino a 1.000€

1.000.000€
Casinò Casinò
Extra bonus
Fino al 29 dic 2023
Friday Big Quiz
Ogni venerdì sera va in onda su Sisal un quiz dal vivo, che tramite una serie di domande "vero o falso" mette in palio 1.800€ bonus
INFO

Ogni venerdì alle 22 va in onda su Sisal lo show "Vero o Falso".

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Si tratta di uno show gratis e presentato dal vivo, con una conduttrice (o con un conduttore) che propone una serie di domande a risposta chiusa (vero o falso). Ogni giocatore ha 10 secondi per rispondere a ciascuna domanda: se la risposta è corretta riceve 100 punti, se è sbagliata o non viene data nessuna risposta non viene attribuito nessun punto.  Al termine dello show, i giocatoti che hanno accumulato almeno 700 punti si spartiscono il montepremi.

Ogni show mette in palio 2.000 dollari (circa 1.800€), da dividere tra i giocatori più abili.

Il bonus ricevuto non è prelevabile e va giocato una volta il suo valore negli altri giochi del Casino Sisal per poter prelevare le vincite.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

1.200€

300€ Fun Bonus, 200€ sulla prima ricarica e fino a 140€ a settimana

1.800€ a settimana
Casinò Casinò
Rimborso
Fino al 31 dic 2023
Slots of the week
Con la promo Slots of the Week, ogni settimana vi sarà una selezione di Slot online su Starcasino che, in caso di mancata vincita, potranno conferire un bonus cashback del 10% sino ad un massimo di 50€.
INFO

Con la promo Slots of the Week, ogni settimana vi sarà una selezione di Slot online su Starcasino che, in caso di mancata vincita, potranno conferire un bonus cashback del 10% sino ad un massimo di 50€.

Per partecipare alla promo Starcasino, è sufficiente:

  • Ogni settimana, fai clic sul pulsante 'Partecipa' presente nella pagina dedicata alla promo, accedi al conto e deposita almeno 5€.
  • Giocare sulle slot facenti parte della promo, indicate nella pagina dedicata;
  • Ricevere il rimborso cashback del 10% sino a 50€ una volta alla settimana.

Sei già iscritto?

Non sei iscritto?

BONUS DI BENVENUTO

2.000€

Fino a 2.000€ di bonus cashback + 50 free spins senza deposito

50€ a settimana
Compara tutte le offerte

Se vuoi vincere i soldi devi giocare nel modo che insegniamo noi, senza paura e aggressivamente. La differenza con i vecchi tempi è che Ian parlava di resistere a Las Vegas per anni e anni con questa strategia di copertura elaborata, ma al giorno d’oggi ci sono tantissimi casinò dove giocare, è un gioco diverso rispetto a 20 anni fa.

Altrettanto battibile, ma devi approcciare in maniera diversa.”

Steven: “Pensi che una volta mostrato il mio volto in questi video sarà difficile per me giocare? O non è così rilevante?”

Colin: “Lo scopriremo, ma non credo. Ci sono tanti casinò che non sono così furbi. Se io posso giocare nella Strip di Las Vegas…

Bridges chiude il suo video dicendosi pronto, e soprattutto davvero carico per mettersi in gioco, e dà l’appuntamento alla prossima puntata. Spoiler: ci saranno molti soldi. 

Scrivo di poker da 10 anni, praticamente è l’unica cosa che ho fatto. Ho passato più tempo effettivo in un casinò che a casa e nonostante questo non riesco a battere il NL10. Spero di scrivere meglio di come gioco.
I NOSTRI CONSIGLI SUL CASINÓ