Vai al contenuto
Mirage Las Vegas

Casinò News: a Las Vegas il Mirage venduto per $1 miliardo. Atlantic City: 4 sale a rischio chiusura

Las Vegas: l’iconico Mirage venduto per un miliardo cash

The Mirage è stata una delle creature partorite dalla mente visionaria di Steve Wynn alla fine degli anni ’80 sulla Strip. L’impresario di Las Vegas, con il supporto di un gruppo di investitori, spese oltre 630 milioni di dollari per costruirlo, con oltre 3.000 camere d’hotel.

L’iconico casinò ha ospitato sulla Strip i giochi high stakes negli anni ’90, prima di essere ceduto ad MGM Resort che è stato proprietario della struttura fino allo scorso lunedì.

Sotto la gestione MGM, i giochi high roller si sono trasferiti al Bellagio ed in particolare nell’esclusiva Bobby’s Room che ha ospitato i più ricchi giocatori di cash game negli anni d’oro del poker.

La poker room del Mirage era stata chiusa un anno fa, nel novembre del 2020 insieme ad altre due rooms del gruppo: Excalibur e Mandalay Bay.

MGM Resort ha venduto The Mirage per 1,08 miliardi di dollari al gruppo Hard Rock International.

Atlantic City: 4 casinò rischiano la chiusura

La pandemia ha messo in ginocchio l’industria del gambling in New Jersey.

Ha lanciato l’allarme il presidente del Senato statale, il democratico Steve Sweeney, durante un’audizione nella commissione Bilancio, in vista dell’approvazione del budget per il 2022.

Secondo il senatore se la legge di bilancio non disporrà dei tagli alla pressione fiscale nei confronti dei casinò di Atlantic City, 4 chiuderanno entro pochi mesi.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

“Ci sono quattro casinò a rischio di chiusura”, ha detto Sweeney. “Non vogliamo che ciò accada”. 

I dati generali non sono negativi, le revenues complessive sono in aumento rispetto al 2020, ma c’è grossa differenza tra i casinò più importanti e il resto.

Ad ottobre è andato forte il Borgata con incassi per 61,7 milioni di dollari. Male invece Resorts e Golden Nugget con solo 14 milioni di revenues. Tropicana e Ceasars hanno incassato poco più di 21 milioni.

Sono proprio questi 4 casinò a rischiare di chiudere le proprie porte nel 2022.

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.