Vai al contenuto

A Cipro il casinò più grande d’Europa costruito da Hard Rock e dai boss di Macao

Il Governo di Cipro ha approvato l’ ambizioso progetto, presentato da Melco International, Hard Rock e l’azienda locale CNS Group, per la costruzione di un mega casinò resort nella zona costiera di Limassol nella parte greca (europea) dell’isola.

136 tavoli da gioco e 1.200 slot

Nascerà il casinò più grande d’Europa con 136 tavoli da gioco e 1.200 slot machines. L’hotel di lusso ospiterà 500 camere, un centro benessere e una sala concerti con una capacità di 1.500 persone.

I colossi coinvolti nel progetto non hanno bisogno di presentazioni. Melcon International è una società di Hong Kong, tra i top operatori al mondo nei casinò, in particolare recita un ruolo di primo piano a Macao ed ha curato da sempre un business importante nel gaming in partnership con la società australiana Crown.

Hard Rock, di proprietà della tribù nativa dei Seminole, vanta hotel casinò in tutto il mondo ed è un brand molto famoso a livello globale.

L’unione tra Melcon International e Hard Rock darà un impulso notevole ai flussi turistici della piccola isola del Mediterraneo, considerando che Limassol è una città costiera con circa 100.000 abitanti, gestita dai greci.

Investimento da oltre 500 milioni di dollari

L’opera costerà 558 milioni di dollari e creerà 4.000 nuovi posti di lavoro. Secondo il Governo cipriota “sarà il casinò più grande d’Europa e attiererà sull’isola 300.000 turisti in più ogni anno”.

Il presidente della Repubblica Nicos Anastasiades ha affermato che “sarà l’investimento turistico più ingente dell’isola e attirerà persone durante tutto l’anno, contribuendo a ridurre la disoccupazione”.

 

Bonus casinò
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

betsense

 

Secondo Andy Choy (amministratore delegato di Melco), il villaggio turistico adiacente al casinò potrebbe essere costruito entro la prima metà del 2020. Fino a quel momento, nel 2018 vi sarà un casinò provvisorio a Limassol ed altre 4 piccole sale da gioco sull’isola.

Il turismo rappresenta oltre il 20% dell’economia del paese e nel 2016 è stato battuto il record di presenze con 3,2 milioni di visitatori.

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.