Vai al contenuto

Il conteggio Hi-Opt 2 nel Blackjack: il level up per ottenere vantaggio sul banco

Un conteggio non per tutti

La scorsa volta vi abbiamo parlato del “Hi-Opt 1” il terzo livello di conteggio nel Blackjack. Oggi parleremo del sistema top: il famoso Hi-Opt 2. La premessa è sempre la stessa. Se non avete ben chiari i modelli del conteggio, dovete ripartire dalle basi. Senza quelle informazioni, vi sembrerà più complicato comprendere questo metodo.

contare-carte-blackjack

E’ stato sviluppato da Lance Humble e Julian Braun. Rispetto all’altro conteggio, ci sono delle carte che devono essere conteggiate come + 2 o -2. Di seguito una tabella riassuntiva:

  • Due/Tre/Sei/Sette = +1
  • Quattro/Cinque = +2
  • Otto/Nove/Asso = 0
  • Dieci/Jack/Donna/Re = -2

Il procedimento

Dopo aver letto tutti gli altri sistemi di conteggio delle carte nel Blackjack, avrete notato che anche questo è un metodo bilanciato. Se iniziate da zero e contate un intero mazzo di 52 carte, allora il conteggio tornerà a zero. Se non torna a zero ovviamente avete sbagliato a contare. Avrete poi osservato che non esiste nessuna carta che abbia valore -1.

Inoltre come nel suo predecessore (Hi-Opt I) anche in questo caso gli assi valgono zero. Uno zero non veritiero, poiché anche in questo metodo di conteggio delle carte, bisogna dapprima tenere traccia dell’uscita degli assi e poi effettuare l’aggiustamento del running count (il famoso conto da tenere a mente). E qui entra in gioco la “Penetrazione del Mazzo“.

In cosa consiste realmente ?

Nel gioco del blackjack conseguire un vantaggio matematico rispetto al banco è l’oggetto naturalmente di molti manuali. E sebbene i sistemi per contare le carte, come il metodo Hi-Lo, siano piuttosto semplici da padroneggiare, ecco che la penetrazione del mazzo può aiutare ad aumentare la vostra percentuale sul valore atteso (EV).

hole-card-game-blackjack1

Bonus casinò
Scopri tutti i bonus di benvenuto

La penetrazione del mazzo si riferisce alla percentuale di carte che sono state distribuite prima che il mazziere abbia mischiato di nuovo tutto il sabot. Ad esempio, se giochiamo con 4 mazzi, sono uscite 144 carte ed il dealer inizia a rimescolare, allora la penetrazione è del 70%.

Come si calcola? Quattro mazzi equivalgono a 4 x 52 e cioè 208 carte. Ne sono uscite 144 e di conseguenza 144 diviso 208 fa 0,6923, che in termini percentuali corrisponde al 69,23%. Per facilità abbiamo approssimato al 70%. Naturalmente, voi non dovrete fare questi calcoli, perché dovrete stimare ad occhio nudo dove si trova il cartoncino di separazione che il mazziere inserisce nel sabot. Ma serve comunque per farvi capire matematicamente di cosa si tratta.

In parole povere, questa percentuale rappresenta l’ammontare di carte che il dealer ha già distribuito.

Nei prossimi giorni approfondiremo il discorso sull’importanza della Penetrazione del Mazzo nel Blackjack, per coloro che realmente contano le carte al tavolo e di come i casinò si tutelano per far fronte a possibili perdite.

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".