Gioco legale e responsabile

Curiosità

Le 5 donne che hanno fatto il colpo grosso giocando a poker

Vanessa Selbst è la giocatrice più vincente nella storia del poker, ma chi sono le donne che hanno avuto il singolo shot più grande? Al primo posto c’è un'ex giovane fenomeno, mentre al secondo una delle lady più odiate. La Selbst? “Solo” terza.

Scritto da
03/04/2021 12:03

866


Fare classifiche, nel poker, non è mai semplice. L’unico parametro oggettivo riguarda le vincite, anche se pure qui ci sarebbe da ridire, tra rapporto buy-in spesi/buy-in incassati e “inflazione” data dall’esplosione degli high roller negli ultimi anni.

Ad ogni modo, la vittoria di Vanessa Kade nel Sunday Million ci offre l’occasione di parlare delle quote rosa nel poker: chi sono le cinque donne che hanno vinto di più con un singolo shot in un torneo di poker live? Eccole!

 

Annette Obrestad donne poker

Annette Obrestad

 

In questo Articolo:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Annette Obrestad ($2.013.733)

Nonostante sia quasi scomparsa dalle scene pokeristiche, Annette Obrestad rimane ancora oggi la donna che ha vinto di più in un singolo evento dal vivo. ‘Annette_15’ ha vissuto un periodo d’oro tra il 2005 e il 2007, anno in cui centrò un colpaccio.

All’Empire Casino di Londra, Annette partecipò al Main Event delle World Series of Poker Europe e lo vinse, ad un anno dal suo esordio nel circuito live, battendo giocatori del calibro di Gus Hansen, Patrik Antonius ed Eik Lindgren.

Alla fine dei cinque giorni di torneo, la Obrestad si aggiudicò il torneo da £10.000 di buy-in, intascandosi £1 milione, cioè $2.013.733.

Annie Duke ($2.000.000)

Annie Duke forma insieme al fratello Howard ‘The Professor’ Lederer la coppia di consanguinei più odiata nella storia del poker.

Una lunga carriera, interrotta dalle ben note vicende che l’hanno vista protagonista, cominciata alla fine dello scorso millennio e culminata nel 2005 con la vittoria nel primo WSOP Tournament of Champions.

Battendo in heads-up nientemeno che Phil Hellmuth, dopo aver eliminato il fratello al 3° posto, la Duke ottenne una prima moneta del valore di 2 milioni di dollari.

Vanessa Selbst ($1.823.430)

Evidentemente il nome Vanessa porta bene, se giochi a poker. La Kade, la Selbst, ma anche ovviamente Vanessa Rousso: insomma, le Vanesse sembrano avere una marcia in più.

La Selbst è la giocatrice più vincente di sempre, con quasi $12 milioni al suo attivo, di cui $1.823.430 vinti al Partouche Poker Tour Main Event 2010 di Cannes, quando sconfisse il francese Raphael Kroll.

In carriera, Vanessa ha vinto tre braccialetti WSOP, numerosi titoli e più di 20 piazzamenti a 6 cifre e 3 a sette cifre.

Kathy Lehne ($1.785.000)

L’unica giocatrice non professionista in top 5, Kathy Lehne è un’imprenditrice nel settore petrolifero con la passione per il poker. Presenza fissa nella top 100 di Forbes, Kathy ha cominciato come venditrice a 23 anni, scalando rapidamente le gerarchie.

Il suo risultato più prestigioso, in termini economici, è il 3° posto nel Super High Roller Bowl 2019. dove sfidò alcuni dei più forti poker player del mondo.

Liv Boeree ($1.698.300)

Liv Boeree è uno degli emblemi della nuova generazione del poker. Laureata honoris causa in fisica e astrofisica, in carriera ha vinto oltre 4 milioni di dollari nei tornei, è stata host e presentatrice di numerosi programmi e con il compagno Igor Kurganov ha fondato la REG.

La sua carriera è iniziata nel 2005, quando fu scelta per essere allenata dalla stessa Annie Duke, da Phil Hellmuth e da Dave ‘Devilfish’ Ulliot in un reality show televisivo.

Nel 2010 il successo per cui tutti gli italiani la ricordano: 1° posto all’EPT Sanremo e $1.698.300 in saccoccia.