Gioco legale e responsabile

Curiosità

AJ Benza: “Le mani storiche più belle ad High Stakes Poker”

Insieme a Gabe Kaplan, AJ Benza è il commentatore di High Stakes Poker: ma quali sono state le sue mani preferite in assoluto? Ce lo racconta lui stesso, ripercorrendo anche le tappe della sua carriera dietro al microfono.

Scritto da
11/04/2021 10:30

460


Dici High Stakes Poker e dici AJ Benza e Gabe Kaplan. Perché i giocatori vanno e vengono, vincono e perdono, ma le voci quelle no: quelle rimangono. Lo show ci ha provato, anni fa, a sostituire i commentatori, ma per le nuove stagioni i due sono stati (giustamente) richiamati al lavoro.

AJ Benza e Gabe Kaplan hanno condotto le prime cinque stagioni di High Stakes Poker, tornando insieme per l’ottava a oltre dieci anni di distanza. Benza si è recentemente raccontato ai colleghi di CardPlayer, ricordando tanti aneddoti interessanti.

 

AJ Benza

AJ Benza (a destra)

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Sul suo rapporto con Gabe Kaplan

“A volte mi sembra di essere Ginger Rogers con Fred Astaire, ha scherzato Benza parlando del suo collega. “Perché lui conduce, io lo seguo. Non è sempre facile, perché non conosco tutte le sfumature del poker come Gabe. Ma sono a mio agio nel mio ruolo di portavoce del tizio seduto a casa che non capisce perfettamente tutta la terminologia, le odds, gli out e le percentuali”.

All’inizio, AJ Benza si sentiva frustrato, perché avrebbe voluto raggiungere il livello di conoscenza tecnica del poker di Kaplan:

“Ma alla fine ho accettato che non sarò mai neppure vicino all’esperienza di Gabe. La gente che incontro però mi dice che apprezza quando faccio domande ‘stupide’, perché permette a tante persone a casa di imparare”.

L’approccio con High Stakes Poker

Quando AJ Benza ha cominciato a commentare il poker, ne era quasi completamente a digiuno. A differenza di altri che fanno il suo mestiere, non è mai stato un giocatore, né ha imparato a giocare a carte da ragazzino.

“All’inizio, a catturare la mia attenzione era la quantità di denaro sul tavolo, rivela il commentatore.

“Mi ricordo Daniel Negreanu puntare un milione durante la prima stagione: non ci potevo credere. Sembravano soldi finti, ma era tutto vero”.

Le mani preferite da AJ Benza

Nel suo ruolo di voce di High Stakes Poker, AJ Benza ne ha viste parecchie di mani. Ma quali sono le sue preferite?

Daniel Negreanu vs Barry Greenstein

AJ ricorda una mano tratta dalla prima stagione. Daniel Negreanu rilancia con **fK 9 e Barry Greenstein controrilancia con A J . Negreanu chiama e il flop è 7 3 **f2. Greenstein punta, Negreanu rilancia a $100.000 e Greenstein chiama con il progetto di colore nut andando all-in.

“Barry prese il J al river e in quel momento capii che era tutto vero”.

Phil Ivey vs Brad Booth

Di questa mano vi avevamo parlato già in passato:

High stakes poker: Phil Ivey vittima di un bluff, quando passò K-K (video)

Doug Polk vs Phil Hellmuth

C’è anche spazio per una mano molto recente, giocata proprio nell’ultima stagione di High Stakes Poker. Un fold che AJ Benza ha definito “uno dei migliori nella storia dello show”. Stiamo parlando ovviamente di Doug Polk vs Phil Hellmuth.

“Quella è stata una delle mie mani preferite da guardare. Una cosa semplicemente incredibile”.