Gioco legale e responsabile

Curiosità

Alec Torelli: “Bitcoin una bolla? Siamo solo all’inizio, arriverà a un milione di dollari”

Alec Torelli crede totalmente alla rivoluzione delle cryptocurrency. Per questo motivo prevede che il prezzo di Bitcoin raggiungerà il milione di dollari

Scritto da
25/12/2017 16:00

6.067


La Bitcoin-mania ha contagiato tutti ed era inevitabile che tra le categorie di investitori più attivi ci fossero i giocatori di poker. D’altronde, il mondo delle crypto-currency è molto simile a quello del poker, soprattutto per un motivo: in entrambi i casi si opera basandosi su informazioni incomplete.

Ha parlato di questo argomento Alec Torelli, in un video sul suo canale YouTube nel quale ha anche fatto una previsione molto forte: dal suo punto di vista, Bitcoin raggiungerà il milione di dollari.

Alec Torelli e Bitcoin

“Molti pensano che Bitcoin sia una bolla, ma al tempo stesso ci sono molte persone che entrano ora in questo mondo e si chiedono perché non potrebbe salire fino a un milione di dollari”, ha detto “traheo”. Poi ha spiegato perché crede che il futuro di Bitcoin e delle cryptocurrency sia molto positivo.

“Questo è un mercato estremamente volatile, non ci sono certezze e spesso sono i rumors a spostare il prezzo”, ha detto prima di lanciarsi nelle previsioni. “Questa premessa è fondamentale, perché non esiste una sola persona che sappia esattamente cosa è giusto fare. Puoi fare delle previsioni e scommettere, proprio come il poker“.

Alec Torelli

Le cryptocurrency come il poker

Le cryptocurrency sono molto simili al poker“, dice Torelli. “Nel poker puntiamo e agiamo basandoci su informazioni incomplete. Nelle crypto investiamo allo stesso modo sulle informazioni incomplete, perché è un mercato nuovo, nel quale ogni mossa è sperimentale”.

“Nonostante tutto, io credo che si possano fare previsioni razionali. Queste sono le mie previsioni, ma vi avviso: non sono un consulente finanziario e non vi sto dicendo di seguire quello che dico. Conosco diversi poker player che sono andati all-in su Bitcoin, ma vi prego di investire con cautela. Questa è solo la mia opinione”.

; Bonus immediato di 20€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER20!

“Bitcoin una bolla? No, siamo solo all’inizio”

Personalmente credo che siamo all’inizio“, inizia Alec. “A molti sembra il contrario, ovvero che siamo alla fine e la bolla stia per scoppiare perché Bitcoin ha raggiunto cifre enormi. Tante persone sono convinte che questo sia il momento di uscire per non perdere tutti i soldi. Io la penso al contrario: credo che Bitcoin arriverà a valere un milione di dollari. Sento che il prezzo è destinato a salire fortemente nei prossimi 3-5 anni”.

Alec Torelli giustifica questa previsione con due motivazioni.

1. Sempre più persone utilizzeranno Bitcoin e le Cryptocurrency

“La prima motivazione è che molte più persone lo utilizzeranno, sostituendo gli attuali metodi di pagamento. Ora Bitcoin non è molto conveniente per tempistiche e fees, ma se in futuro ci sarà la possibilità di utilizzarlo per grandi siti come Amazon, la tecnologia verrà sviluppata per essere più efficiente. Penso che sempre più persone adotteranno Bitcoin, i negozianti di tutto il mondo lo accetteranno e i consumatori lo utilizzeranno per pagare”.

Per spiegare il concetto, Alec fa un paragone con il cash game high stakes.

Il mercato si sposta sempre dove c’è più efficienza e questa mia convinzione nasce anche da un parallelismo con il poker. Quando c’è una partita molto soft, con 4 fish al tavolo, in breve tempo arrivano solo più professionisti e la partita muore. Il mercato si muove velocemente verso l’efficienza, guardate alle partite high stakes di Macao e a quelle online: sono nate perché erano convenienti, poi sono diventate sempre più dure fino a sparire”.

Io sento che siamo all’inizio delle crypto-currency. Nel tempo ci saranno sempre più persone che entreranno in questo mondo e diventerà tutto molto più competitivo”.

Alec Torelli a Macao

2. La rivoluzione inizia con una resistenza

La seconda ragione alla base delle convinzioni di Torelli deriva dal fatto che oggi Bitcoin non è ancora facile da utilizzare.

“Molte persone non sanno come acquistare e spostare le cryptocurrency. Se ci pensate, è la stessa cosa che successe con i telefoni cellulari e i computer: all’inizio c’era una resistenza perché la gente non aveva voglia di imparare ad utilizzare la nuova tecnologia. Con il tempo, grazie anche alle nuove generazioni, sono arrivate le adozioni di massa“.

Alec Torelli: “Investire almeno il 5-10% del bankroll in cryptocurrency”

“Penso che molte persone abbiano già fatto tanti soldi, ma anche che molte altre ne faranno ancora di più”, prosegue il pro italo-americano. “Potrei sbagliarmi, perché ad esempio Bitcoin potrebbe essere il nuovo MySpace ed Ethereum il nuovo Facebook. Tuttavia, sono certo che in mezzo a tutte quelle cryptocurrency c’è il nuovo Facebook. Per questo motivo, se volete entrare nel mercato è meglio diversificare, tenendo comunque una buona percentuale del vostro portfolio su Bitcoin, che è il traino di tutto il settore”.

Torelli fa ance un paragone tra Bitcoin e il dollaro americano.

“Al giorno d’oggi una valuta ha un reale valore solo se le persone ci credono. Il dollaro americano non rappresenta un valore concreto, è accettato solo perché è utilizzato da tutti. La carta su cui è stampato non ha alcun valore. Io credo che succederà la stessa cosa nelle crypto: le persone accetteranno il valore delle monete virtuali, senza curarsi più di tanto del valore della tecnologia alle spalle”.

“Bitcoin raggiungerà un milione di dollari”

Infine, Alec Torelli ribadisce la sua previsione: Bitcoin raggiungerà un milione di dollari.

La mia previsione è che Bitcoin raggiungerà il milione di dollari. Io ho diversi investimenti e credo che se oggi una persona non investe almeno il 5-10% del proprio bankroll nelle cryptomonete stia facendo un errore. Perché diversificare è la chiave del successo: dovresti investire in tante cose, dall’oro alle case alle crytpocurrency”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento