GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Curiosità

Antonio Esfandiari acquista una villa da 3.4 milioni di dollari a Venice Beach

Antonio Esfandiari ha fatto un investimento importante nel settore immobiliare: insieme alla moglie Amal Bou-Nahra ha acquistato una villa da 3.4 milioni di dollari a Venice Beach, in California. In questo modo dice anche addio a Las Vegas dopo tanti anni tra poker e feste

Scritto da
21/04/2017 10:35

1.488


Quando nell’estate del 2012 Antonio Esfandiari vinse il torneo più ricco nella storia del poker (il Big One Drop da un milione di dollari di buy-in) assicurandosi un primo premio di 18.3 milioni di dollari, in molti si chiesero come avrebbe investito quella cifra mostruosa. Chiaramente The Magician non aveva giocato il super evento pagando personalmente tutto il costo di ingresso, ma anche considerando la vendita di gran parte delle quote e il pagamento delle tasse, gli rimasero in tasca diversi milioni di dollari.

Una parte di quella cifra è stata investita con successo nel poker: nonostante la vittoria clamorosa, Esfandiari non si è seduto sugli allori e ha continuato a grindare, accumulando più di 40 ITM dal Big One Drop a oggi. Tra i risultati di maggior rilievo c’è la vittoria di un evento alle WSOPE di Cannes nel 2012 per €126.207, il terzo posto da quasi $200.000 nella PartyPoker Premier League, il quarto posto nel One Drop High Roller da $111.111 per 1.4 milioni di dollari e diversi altri piazzamenti da più di $100.000 in giro per il mondo.

La villa da 3.4 milioni di dollari di Antonio Esfandiari

La villa da 3.4 milioni di dollari di Antonio Esfandiari

Non si può negare, quindi, che Esfandiari abbia fatto un buon uso della vincita maturata al primo Big One Drop, ma i suoi investimenti non riguardano solo il poker: recentemente il player di origini iraniane ha investito pesantemente nel settore immobiliare, come dimostra l’acquisto di una super villa a Los Angeles, in California.

Come riporta il LA Times, il giocatore professionista ha comprato una proprietà che era stata messa in vendita all’inizio dell’anno a 3.6 milioni di dollari. Si tratta di una villa a due piani situata a Venice Beach, nel cuore della California, con quattro stanze da letto e quattro bagni. Il piano inferiore è un open space con camino, zona relax e un patio che dà sul giardino privato, mentre quello superiore è dedicato alle stanze da letto. Il quotidiano di Los Angeles rivela che Esfandiari è riuscito ad assicurarsela a un prezzo di 3.425 milioni di dollari.

amal

Amal Bou-Nahra (la ragazza in rosa) osserva The Magician impegnato nel Main Event WSOP

Questo investimento importante è stato fatto insieme alla moglie Amal Bou-Nahra, madre del suo primo figlio. Anche lei gioca a poker, ma la passione non gli è stata trasmessa dal marito, bensì dal padre: è la figlia di Bob Bou-Nahra, businessman libanese con la passione per il gioco che nel 2011 centrò il final table del Main Event WSOP (all’epoca, a 49 anni, era il più anziano November Nine di sempre).

La coppia di poker player si trasferirà nella nuova casa milionaria, pertanto The Magician dirà addio a Las Vegas dopo tanti anni. Antonio Esfandiari arrivò infatti a Sin City nel 2000 per lavorare come prestigiatore nelle feste private. Ben presto conobbe il poker, e il resto è storia: oggi è il quarto giocatore più vincente nella storia dei tornei dal vivo con $27.353.450 incassati negli ultimi 14 anni. Un giocatore partito dal nulla, che grazie al poker può permettersi, a 38 anni, una casa da 3.4 milioni di dollari a Venice Beach.

Supera il test che misura le tue capacità al tavolo di poker. Ottieni subito BANKROLL e COACHING

betsense

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento