Vai al contenuto

Bilzerian che bel casino! Prende cittadinanza armena ma la polizia dell’Azerbaijan gli dà la caccia

L’appassionato di poker Dan Bilzerian, noto a tutti come il “King of Instagram” , è diventato ufficialmente un cittadino armeno insieme a suo fratello Adam, per via delle origini della sua famiglia.

C’è chi sostiene che Dan abbia preso la cittadinanza armena per poi entrare nelle forze armate dell’Armenia per assecondare la sua passione per le armi. Una passione che rischia di costagli molto caro: in Nevada era già finito nei guai per uso e detenzione di esplosivi non autorizzati (riprese su Instagram alcune esplosioni da lui provocate nel deserto). Ora il ban boy di Las Vegas è ricercato dalla polizia dell’ Azerbaijan per aver acquistato armi in modo illegale.

Una delle immagini incriminate pubblicate su Instagran da Bilzerian che ha commentato: “il mio primo giorno da cittadino armeno”

Dan, negli Stati Uniti, ha fallito ben due volte il corso per essere arruolato nei Navy Seals ma la sua smania per l’uso di armi ed esplosivi è rimasta.

In meno di una settimana da cittadino armeno, è stato capace di farsi “compatire” anche in questo angolo del mondo ed ora è ricercato dalla polizia azera e rischia anche di creare una crisi diplomatica tra i due paesi, da sempre divisi da forti rivalità e guerre secolari.

Il buon Dan per festeggiare la nuova cittadinanza ha avuto la bella idea di organizzare una festicciola delle sue in una zona di confine tra l’Armenia e l’Azerbaijan, nella regione Nagorno-Karabakh, da sempre contesta dalle due nazioni. Per il diritto internazionale però è sotto la giurisdizione degli azeri. Ma è troppo pretendere che Bilzerian conosca bene la geografia del suo paese d’origine.

In ogni caso, la festa ha preso una piega in stile Bilzerian e il milionario ha pubblicato le sue buffonate sui social media. Ha sparato all’impazzata con una varietà di armi ed ha guidato anche veicoli corazzati. Ha pubblicato le immagini sotto il titolo “il mio primo giorno come cittadino armeno” sparando con un lancia razzi.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Dan Bilzerian in dolce compagnia

Molto probabilmente, dopo l’esperienza in Nevada con l’arresto e la condanna per detenzione di esplosivi, Dan pensava di farla franca così lontano dagli USA, ignorando però le leggi locali.

In ogni caso grazie alla sua ennesima impresa, l’ufficio del Procuratore Generale della Repubblica dell’ Azerbaigian ha richiesto un mandato di cattura internazionale all’Interpol, accusando Bilzerian di aver “acquisito illegalmente granate, una pistola ed altri armi da fuoco, aprendo il fuoco in modo dimostrativo”.

Bilzerian ha risposto in maniera tutt’altro che diplomatica, danno delle capre ai funzionari azeri e facendo allusioni sulla sua erba (è produttore legale di maria in Nevada). Il consolato degli Stati Uniti in Armenia sta lavorando con l’Interpol e sta cercando di convincere le autorità armene di respingere le richieste dell’Azerbaigian, ma Dan rischia grosso.

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.