Vai al contenuto

Dan Colman perde una prop bet con Dario Sammartino e si presenta al 100k di Monte Carlo in accappatoio!

Quando giochi con regolarità i tornei più alti del mondo, è inevitabile stringere amicizia con gli altri regular. D’altronde, il fatto che siano tuoi avversari al tavolo non significa che debbano esserlo anche nella vita lontana dai tavoli. Durante il Pokerstars Championship di Macao, ad esempio, Dario Sammartino e Mustapha Kanit sono stati avvistati in compagnia di Dan Cates e Dan Colman, che poco prima avevano sfidato nell’high roller da $100.000 di buy-in. Tra i quattro è nata un’amicizia che ha portato a una curiosa prop bet tra “MadGenius87” e “mrgr33n13”.

Partiamo dalla fine: al super high roller del Pokerstars Championship di Monte Carlo, Dan Colman si è presentato in accappatoio.

Il suo look ha immediatamente attirato gli sguardi di tutti i presenti, ma il fortissimo pro americano non ha spiegato pubblicamente il motivo di questo abbigliamento sicuramente anomalo per un torneo da $100.000 di buy-in. A svelarlo ci ha pensato Walter Treccarichi, che ha scritto su Facebook: “Ha perso una bet a Fifa con Dario e chi dei due perdeva doveva giocare il 100k in accappatoio… poteva essere Dario!”

Lo stesso Sammartino è intervenuto confermando la prop bet ma ammettendo anche se avesse perso la partita a Fifa avrebbe fatto di tutto pur di non presentarsi: “Non lo avrei giocato il 100k se perdevo, mi sa!

Supera il test che misura le tue capacità al tavolo di poker. Ottieni subito BANKROLL e COACHING

betsense

 

Le immagini di Dan Colman seduto al tavolo dell’high roller in accappatoio hanno fatto il giro del mondo del poker, ma il vincitore del Big One Drop 2014 ha deciso che non era abbastanza e si è reso protagonista di un’altra prop bet. Questa volta a sfidarlo è stato Kevin Hart, ricchissimo attore di Hollywood (il suo patrimonio netto è stimato in 128 milioni di dollari) che da qualche tempo frequenta i tornei più ricchi al mondo.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Dopo aver appreso da Colman il motivo per cui indossava l’accappatoio, Hart ha deciso di sfidarlo a sua volta. In questo caso la prop bet non era particolarmente imbarazzante, ma si trattava di una prova fisica non indifferente: Dan doveva effettuare 105 flessioni sulle braccia senza potersi fermare per più di qualche secondo.

Il tutto è avvenuto nelle sale del prestigioso casinò di Monte Carlo, al termine del torneo. Liv Boeree ha registrato la parte finale della prova e ha postato il video su Twitter:

Il video inizia quando Colman ha già effettuato 90 flessioni. Deve riuscire a farne altre 15 per vincere la prop bet, ma quando ne mancano 10 sembra non essere più in grado di continuare. A quel punto Kevin Hart inizia ad esultare, convinto di aver vinto la prop bet. Dan Colman, però, è un osso duro anche lontano dai tavoli, e con grande determinazione e sforzo riesce a completare la sfida. Quando si rende conto di aver perso, l’attore statunitense commenta: “Maledizione, questo figlio di p*****a è forte…“.

Non è nota la cifra in palio, ma sui social network diversi giocatori parlano di $15.000, che Dan Colman avrebbe vinto grazie alle 105 flessioni (quasi) consecutive. Una vincita che in un certo senso ha ottenuto grazie a Dario Sammartino: se non si fosse presentato in sala con l’accappatoio, probabilmente Kevin Hart non lo avrebbe nemmeno notato…