Gioco legale e responsabile

Curiosità

Il fenomeno delle varianti James Obst lascia il poker: a 28 anni vuole diventare un tennista professionista

James Obst ha annunciato di voler lasciare il poker per dedicarsi al suo sogno adolescenziale: diventare un tennista professionista e giocare a Wimbledon

Scritto da
15/07/2018 10:47

2.813


Quando si parla di varianti di poker, James Obst è sicuramente uno dei primi nomi che vengono in mente nel compilare un’ipotetica top 10. Il professionista australiano gode infatti del massimo rispetto nella comunità high stakes non solo per i risultati ottenuti sia live sia online (dove gioca dietro al nickname “Andy McLEOD“) ma anche perché la sua disciplina e la preparazione tecnica su tutte le tipologie di poker sono considerate degne di un top player.

Eppure, nonostante i quasi 3 milioni di dollari incassati nei tornei live, il braccialetto vinto alle WSOP e gli svariati titoli nel WCOOP e nel TCOOP di Pokerstars.com, Obst ha deciso di ritirarsi dal poker. Una decisione che fa rumore di per sé, ma che diventa sconvolgente dopo aver letto la motivazione: vuole diventare un tennista professionista.

L’addio al poker di James Obst

L’annuncio dell’addio al poker è stato postato su Twitter.

“Andare deep nel Main Event ti fa strani scherzi mentali. È un’esperienza surreale sentire l’affetto non solo dei miei amici ma anche di gran parte della comunità del poker. Sapevo che questa sarebbe stata probabilmente la mia ultima volta alle WSOP per un lungo periodo, quindi volevo godermela al massimo”.

James Obst (courtesy 888Poker)

Non era nota l’intenzione del top player australiano, che si è presentato alle WSOP per l’ultima volta prima di prendersi una lunga pausa. La sua ultima volta a Las Vegas non è andata come sperava: “I risultati sono stati deludenti – ammette Obst – ma è stata un’esperienza estremamente divertente e positiva. È stato un lungo percorso quello che mi ha portato qui“.

James parla poi dell’addio nello specifico e del perché abbia deciso di cambiare idea e renderlo pubblico.

“Non avevo alcuna intenzione di rendere pubblica questa cosa ma dopo aver sentito tutto il supporto della comunità del poker durante la deep run al Main Event (ha chiuso 46° per $156.000, ndr) ho pensato che se fossi sparito completamente dalle scene qualcuno si sarebbe chiesto il motivo. Non c’è ragione per cui non debba condividerlo”.

A questo punto il messaggio di Obst prende una piega surreale.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

James Obst: “Voglio giocare a Wimbledon”

Il mio sogno è sempre stato quello di essere un tennista professionista“, prosegue il 28enne. “In particolare sognavo di giocare a Wimbledon. Purtroppo da quando ho 16 anni ho sempre avuto problemi fisici ma ho sempre creduto di avere le abilità per farcela, un giorno. Ci credo ancora oggi più che mai. Visto che i miei problemi fisici sono finalmente risolti, è arrivato il momento di impegnarmi per realizzare questo sogno“.

Avete capito bene: James Obst ha lasciato il poker a 28 anni per diventare un tennista professionista e scendere in campo almeno una volta a Wimbledon. Più che un sogno è un’utopia, direbbe qualcuno. Ma lui ci crede davvero.

James Obst

“Non posso dedicarmi a questo sogno e intanto giocare a poker. Devo lavorare tantissimo sul mio corpo per farcela. E a chi dice che è impossibile, rispetto la vostra opinione ma non mi arrenderò. Ciò che pensano gli altri non è più una mia priorità”.

Obst ha concluso il messaggio parlando dell’importanza di prendersi cura del proprio corpo, specialmente se si è un professionista costretto al tavolo per la maggior parte del tempo. Poi ha ringraziato tutti coloro che lo hanno supportato e ha ufficialmente iniziato un nuovo capitolo della sua vita: da poker player milionario ad aspirante professionista del tennis.

Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento