GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Curiosità

Partita privata truccata a Berlino: utilizzavano materiale radioattivo per riconoscere le carte

La polizia tedesca ha effettuato un raid in un ristorante di Berlino dopo la chiusura. Nella partita privata veniva utilizzato materiale radioattivo per fare in modo che alcuni giocatori riconoscessero le carte

Scritto da
30/11/2017 09:31

3.038


Le partite private di poker restano molto popolari anche al giorno d’oggi, nonostante l’online e le room live offrano giochi, limiti e varianti di ogni tipo. I motivi sono da ricercare nella facilità del field e nella possibilità di giocare in contanti, senza lasciar segno delle transazioni, ma è altrettanto vero che le partite private sono anche note per essere molto pericolose.

Recentemente abbiamo visto che i debiti, in questo contesto, non possono essere riscossi legalmente in alcun modo. A volte, però, i rischi non derivano solo dal mancato pagamento delle vincite: giocare negli home games può anche voler dire mettere a repentaglio la propria vita.

I rischi degli Home Games

Non ci riferiamo alle partite private da Far West a cui prendeva parte Doyle Brunson (il quale ha dichiarato di aver assistito addirittura a degli omicidi in alcune occasioni) ma a una scoperta fatta dalla polizia tedesca che ha dell’incredibile.

Secondo quanto riporta la BBC, le forze dell’ordine avrebbero fermato una partita privata di poker nella quale alcuni partecipanti utilizzavano lo Iodio radioattivo per riconoscere le carte.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

L’home game “radioattivo” di Berlino

Durante un controllo di routine, le autorità berlinesi hanno rilevato materiale radioattivo all’interno di una discarica. Hanno indagato per risalire a chi avesse scaricato quei rifiuti e hanno individuato un camion dell’immondizia. Lo hanno seguito nei suoi spostamenti in Berlino per diverse settimane, finché hanno capito che il materiale radioattivo (iodine-125) veniva caricato dal retro di un ristorante.

Pochi giorni dopo aver avuto conferma della situazione, la polizia ha effettuato un raid nel ristorante, scoprendo che dopo la chiusura al pubblico si trasformava in una bisca. Nel retro del locale, 13 uomini erano impegnati in una partita di poker illegale.

Dopo i fermi e le indagini del caso, la polizia scientifica ha scoperto che il materiale radioattivo era utilizzato da alcuni giocatori per segnare le carte. I truffatori indossavano un dispositivo nascosto che gli consentiva di riconoscerle quando erano in mano agli avversari. In questo modo riuscivano a spennarli senza che loro si accorgessero di nulla.

Questa circostanza ha messo a repentaglio non solo i bankroll dei truffati, ma anche la salute di tutti i partecipanti, che ora sono impegnati a farsi visitare da medici specializzati.

La polizia ha chiuso il ristorante e ha ordinato al proprietario di rimettere l’area in sicurezza. Non sono stati effettuati arresti perché lo Iodio radioattivo si trova anche in alcuni medicinali (in quantità ben inferiori) e non è una sostanza estremamente pericolosa. Il gestore del locale è stato però incriminato per gioco d’azzardo illegale.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento