Gioco legale e responsabile

Curiosità

Phil Hellmuth: che colpo al Poker After Dark! Vince big pot contro Bellande e rivendica una mega vincita alla roulette!

Scritto da
31/08/2018 15:03

3.268


Due sessioni di Poker After Dark (la nota trasmissione dedicata al cash game televisivo) hanno rilanciato le azioni di Phil Hellmuth. Il 15 volte campione alle WSOP ha vinto quasi $300.000 (€294.000 per essere precisi) nelle due serate di martedì e mercoledì quando è stato registrato il tavolo.

Phil Hellmuth dopo la vittoria del 15° braccialetto WSOP

Si giocava a limiti $ 100 / $ 200 NLHE e Poker Brat grazie a questa vincita ha consentito ai propri backers (di un noto sito di staking americano) di incassare circa $60.000 dalla sua vincita.

Al tavolo high stakes, nei PokerGo Studios di Las Vegas, si sono seduti/e Jennifer Tilly, Eli Elezra, Randall Emmett, Jean-Robert Bellande ed altri noti pro.

Come detto, circa $60.000 finiranno nelle tasche dei finanziatori mentre $240.000 andranno ad arricchire il bankroll del campione di Palo Alto.

Nella prima sessione Phil ha perso più della metà dello stack iniziale ($20.000) ma ha gestito fino a $7.000 prima di riuscire a superare la soglia dei $100.000.

La mano che lo ha lanciato è stato contro Bellande, nel penultimo spot di serata, in uno scenario da sogno per Hellmuth, considerando che dominava il rivale (AA vs AJ).

Hellmuth apre andando lungo a $ 1.100, 3-bet di Bellande fino a $6.000. PokerBrat va all in per $116.000 con JRB che rimane perplesso ma poi esclama: “oh my God, lo vedo adesso il video che sta già girando nella mia testa. Mi farai vedere 10 high”. Ma è fuori strada e dopo 7 minuti decide di chiamare creando un piatto da $ 235.600.

Phil Hellmuth a a
Jean-Robert Bellande a j

A quel punto il board ha dato ragione a Poker Brat: k 7 9 2 e river inutile (carta neanche girata).

Dopo aver registrato le due puntate, Hellmuth ha raccontato su Twitter di aver vinto all’Aria Casinò (suo sponsor) la bellezza di $281.000 alla roulette. Sarà vero o è solo una trovata pubblicitaria di PokerBrat?

Il “socio” Robert Sanchez ha confermato l’insolita vincita:

Ecco come sono riusciti a vincere, il colpo spiegato da Sanchez:

NOTA BENE. Ricordiamo che le cifre in ballo e citate in questo articolo possono sembrare fuori da ogni logica ed, in effetti, per noi comuni mortali lo sono. In questa news però stiamo facendo riferimento a giocatori che hanno vinto 15 braccialetti alle WSOP e sono professionisti da più di 20 anni e il diritto di cronaca ci impone di riportare questi fatti realmente accaduti.

Quando poi parliamo di giochi da casinò ricordiamoci sempre di tenere a mente le probabilità di vincita ed il payout.

Non ci scorderemo mai di invitarvi a giocare in modo responsabile, scommettete solo il denaro che potete permettervi e che avete destinato ai vostri hobbies e soprattutto rispettate ogni regola riguardo la gestione responsabile ed intelligente del vostro bankroll. Il gioco deve essere solo un divertimento, usate la testa!

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento