Gioco legale e responsabile

Curiosità

Sofia Lovgren: “Ecco chi inviterei a casa mia per giocare a poker”

Scritto da
14/02/2015 12:15

3.938


Sofia Lövgren, pro di 888Poker e compagna del nostro Luca Moschitta, qualche giorno fa ha scritto un post sul blog della poker room online che la sponsorizza, nel quale si è immaginata il suo tavolo dei sogni. Scopriamo quali giocatori la bella e brava Sofia inviterebbe nel suo appartamento di Portomaso, a Malta.

Posto 1 – Fredrik Lövgren

“Il mio fratellino Fredrik è sorprendentemente un buon giocatore di poker, quando non va in tilt, ed è molto divertente. Stava dominando l’888live Main, era nettamente il chipleader al Final Day, poi è stato sfortunato in un paio di piatti”.

Posto 2 – Daniel Negreanu

“Il giocatore live più vincente della storia è sempre un intrattenitore incredibile. Non ha bisogno di ulteriori introduzioni. Giocherebbe un sacco di piatti, ma io so come utilizzare la mia immagine per bluffare contro di lui in qualche piatto grosso”.

Posto 3 – Gus Hansen

“Questa leggenda vivente gioca rilassata, super loose e sembra molto amichevole e ciarliera. Negli ultimi anni ha perso tanti soldi online ma non lasciatevi ingannare: sa come si gioca a poker! Lui è l’esatto opposto di chi gioca con la paura di perdere denaro, cosa che potrei sfruttare se pescassi qualche buona mano. Giocherei sicuramente per fare double-up contro di lui”.

Sofia Lovgren

Sofia Lovgren

Posto 4 – Guy Laliberté

“Il fondatore del Cirque du Soleil è sicuramente un grande imprenditore e sembra avere anche una personalità fantastica. Il Big One for One Drop è un bellissimo torneo, con un buy-in enorme, che raccoglie fondi da per fare avere acqua fresca alle nazioni più povere. Una grande iniziativa di un ricco uomo d’affari che ama il poker. Sicuramente non ha paura di giocare piatti grossi con mani marginali, quindi penso che tenterei di intrappolarlo per vincere un piatto enorme”.

Posto 5 – Sofia Lövgren

“Mossa intelligente avere posizione sui Posti 3 e 4”.

Posto 6 – Barack Obama

“Sarebbe molto interessante conoscere l’uomo più potente del mondo. Avrei tante domande da fargli. Mi piacerebbe sapere come vede il mondo da qui a 20 anni, se gli piace Vladimir Putin e tanto altro. Non credo sia bravo a giocare a poker, ma penso sia molto intelligente e imparerebbe in fretta. Credo che sarebbe un calling station: contro di lui punterei forte per valore su tutte le street”.

Posto 7 – Luca Moschitta

“Il mio ragazzo vive con me e ovviamente giocherebbe anche lui! È un giocatore di poker davvero forte e non mi aspetto di rubargli tutto lo stack. Ovviamente l’ho scelto anche per mantenere la pace domestica”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento