Gioco legale e responsabile

Curiosità

Il pensionato che gioca tornei da £10 e sfiora il titolo mondiale a Vegas: la storia di John Hesp a Hollywood

Il pensionato d'oro britannico John Hesp, dopo aver sfiorato il titolo mondiale, continua a giocare i tornei da 10 pounds e Hollywood lo chiama per un film sulla sua vita.

Scritto da
03/07/2018 17:37

1.925


Un classico panama in testa ed una giacca variopinta davanti alle telecamere di ESPN durante il final table del Main Event WSOP del 2017. E’ questa la fotografia che ritrae il pensionato inglese John Hesp, l’uomo che ha sfiorato il titolo mondiale dopo aver giocato una vita torneini nel minuscolo casinò sotto casa da £10, niente di più.

John Hesp

Ma il messaggio positivo è un altro: dopo aver vinto a Las Vegas 2,6 milioni di dollari nel torneo della vita, John Hesp ha continuato a giocare tornei da 10 pounds al Napoleon’s Casino & Restaurant di Hull, nel nord dell’Inghilterra. Piedi per terra e nessun volo pindarico.

In quanti si sono fatti male dopo aver vinto il Main Event? Si vocifera ancora che Jammie Gold, vincitore del 2007 di ben 12,5 milioni di dollari, abbia bruciato tutto, con  partite high stakes (Molly Bloom lo cita nel suo libro) dai limiti disumani.

Il nonno del poker inglese ama dire con molta umiltà ma anche un pizzico di ironia: “io sto al poker come Trump alla politica, sono un dilettante”. Ben conscio dei suoi limiti, ha messo in cassaforte i 2,6 milioni vinti, pensando al futuro, alla moglie ed ai nipoti. Una scelta di vita condivisibile, da elogiare e prendere d’esempio. “sono un semplice dilettante”. Il poker per lui è solo una passione, un bellissimo hobby, gestioa con molta responsabilità.

La storia della sua vita ha attirato alcuni produttori di Hollywood, in particolare l’ex venditore di caravan è stato contattato dal connazionale (ma che vive in California) Marc Ambrose che è stato subito conquistato dalla sua storia. Ha sempre giocato tornei da 10 pounds e si è trovato improvvisamente alla ribalta, sotto i riflettori, con Negreanu, Hellmuth ed altri big che facevano il tifo per lui. Quando ha capito di essere uno dei finalisti, si è alzato dal tavolo ed ha esclamato: “presentatemi Kid Poker”.

Ambrose e il suo socio produttore Niall Perrett vogliono investire su di lui per una pellicola che potrebbe catturare il grande pubblico come è successo in Molly’s Blom: “Ho notato questo personaggio – afferma Ambrose – un pò originale, con la giacca colorata che giocava a poker ed ha attirato la mia attenzione. E’ una persona enigmatica e molto positiva, sembra una bella storia la sua, quella di un nonno che vende caravan in Inghilterra e che rappresenta la classe lavoratrice. A mio avviso sarà divertente produrre un film del genere”.

Chi lo interpreterà? Ambrose rivela a Pokernews: Pierce Brosnan potrebbe adattarsi bene al ruolo. James Bond trasformato in un giocatore di poker del popolo. Lui sa interpretare personaggi enigmatici e divertenti. Anche Tom Wilkinson potrebbe ben rappresentarlo o l’attore americano John Lithgow. Per il cast dipende tutto dal budget e dall’impegno degli attori”.

Hesp è contento: “questo film non rappresenterà solo la mia vita ma sarà un messaggio positivo per tutto il poker. Spero diffonda buone vibrazioni sul gioco e porti ancora più players ai tavoli”.

“Spero che si possa realizzare un film davverto divertente e che possa mettere il poker sotto una luce positiva. Il messaggio è che il texas hold’em non è un gioco noioso ma divertente”. Ed è proprio questo il focus, il divertimento, i soldi possono passare in secondo piano per Hesp che con 2,6 milioni in banca preferisce continuare a giocare con gli amici i tornei da 10 sterline.

 

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento